SEZIONI NOTIZIE

Recanatese, Morales: "Domani a Chieti? Giocheranno a specchio"

di Francesco Pizzoccheri
Vedi letture
Foto

Matias Morales dopo una stagione e mezza al Francavilla è arrivato alla Recanatese in punta di piedi. Il centrocampista giallorosso, classe 1990, in questa prima parte di stagione si è fatto notare soprattutto per il grande lavoro svolto a centrocampo, unendo corsa e qualità nel palleggio.

Matias, come ti sei trovato a Recanati e alla Recanatese?

“In generale molto molto bene. Prima di venire qua avevo chiesto a due miei amici che conoscevano la zona e la Recanatese. Mi hanno parlato benissimo della società, della squadra e di alcuni giocatori. Quando sono arrivato qua mi sono ritrovato con tutto quello che mi era stato detto ed era tutto vero. Un bel gruppo che vuole lavorare e far bene. Vogliamo andare avanti così”.

Spesso il tuo lavoro a centrocampo passa un po’ in secondo piano, ma è fondamentale per l’equilibrio della squadra…

“Io cerco di equilibrare un po’ la squadra. Con me giocano Borrelli e Lombardi che considero giocatori più offensivi, io devo stare più dietro per cercare di coprirli. Poi quando siamo in possesso di palla anche io provo a giocare sempre in avanti. È vero il mio ruolo non si nota tanto però è molto duro. Bisogna correre tanto”.

Con il Giulianova sei anche andato in gol, il primo in maglia giallorossa…

“Me lo sentivo, mancava poco per la fine e ho chiesto al mister se potevo andare a saltare su un calcio di punizione. Mi sono trovato lì anche con un po’ di fortuna”.

Domenica ci aspetta la trasferta a Chieti…

“Ogni domenica abbiamo una difficoltà in più perché se sei primo in classifica tutte le squadre vogliono fare qualcosa per farti perdere punti. Sarà una partita durissima quella con il Chieti, loro credo che giocheranno a specchio rispetto a noi, quindi saranno fondamentali i duelli uno contro uno. Noi stiamo bene, siamo una squadra forte e penso che possiamo continuare a fare bene”. 

Altre notizie
Martedì 26 maggio 2020
23:43 Attualità Calcio in lutto: morto giocatore di appena 23 anni per un malore 23:30 Eccellenza Sporting Vallone, il club: «Soluzione potrebbe essere farne retrocedere due...» 23:15 Serie D Calvina, il presidente Marai su Florindo: «I risultati parlano per lui. Costruiremo una squadra di grande livello» 23:04 Serie D Foggia, Felleca: “Follieri non da escludere. Con la holding si va avanti anche senza C” 23:00 Eccellenza Poggibonsi, sarà addio con mister Latini? Due nomi per sostituirlo 22:45 Serie C Rimini, perfettamente riuscito l'intervento a Tony Letizia 22:30 Eccellenza Non solo fusioni: scissione in casa asd Scandianese-Casalgrandese. 22:15 Serie C Casertana, passi avanti per il nuovo stadio 22:00 Eccellenza FIGC Abruzzo, Ortolano: "Ci sarà una riduzione della tassa d'iscrizione" 21:45 Serie D Caldiero Terme, il presidente Berti: «Filiciotto innesto di assoluta qualità, utile dappertutto a centrocampo» 21:30 Eccellenza Pro Favara, Falsone: «Avrei preferito terminare la stagione» 21:15 Attualità Utilizzi Telegram? Unisciti al canale di NotiziarioCalcio.com e resta aggiornato! 21:00 Serie D Sorrento, Masullo: "Mister Maiuri tra i più forti della categoria" 20:45 Serie C Capotondi: "Protocollo difficile per la C, ma è nell'interesse del calcio andare avanti" 20:42 Serie C Lega Pro, la proposta: play-off e play-out per i verdetti. Prime 3 in B e ultime 3 in D 20:30 Serie D Avezzano, gli ultras attaccano il presidente Paris 20:15 Serie C Pro Verdelli, mister Gilardino: "Futuri? Se ne parlerà a fine stagione" 20:00 Serie D Milano City, il dg Scandola: "Non si perde il titolo con 27 partite giocate su 38" 19:49 Serie D UFFICIALE: Calvina, Florindo accetta il rinnovo contrattuale 19:45 Serie D Sanremese, Del Gratta: "Mister Bifini profilo ideale. Futuro? Vogliamo una squadra giovane"