SEZIONI NOTIZIE

Il Lanciano cala il poker al Pontevomano

di Redazione NotiziarioCalcio.com
Vedi letture
Foto

Dopo una settimana movimentata a seguito degli accadimenti ben noti, la parola per il Lanciano passa come sempre al campo, e sul rettangolo verde i rossoneri tornano alla vittoria tra le mura del Biondi al termine di una prestazione sontuosa contro il Pontevomano.

Partenza appannata per i rossoneri, squadra poco lucida nei primi venti minuti di gioco fino al 24’, quando il Lanciano passa in vantaggio con Quintiliani che fredda Farnese sul calcio di rigore fischiato ai rossoneri a seguito del contatto irregolare fra Rinaldi e Gragnoli. Primo goal in campionato per Quintiliani, secondo stagionale dopo la rete di Coppa a Cupello. Dopo aver trovato il vantaggio i frentani sono totalmente padroni del campo ed iniziano a creare occasioni per il raddoppio: al 35’ ci prova Shipple che non trova la porta con un sinistro da 25 metri; un minuto più tardi ancora Shipple ci prova dal cuore dell’area di rigore con un sinistro piazzato, Farnese respinge e Petrone conclude fuori dal limite dell’area. Sempre Lanciano, sempre sull’asse Petrone-Shipple al 39’, quando l’italo-egiziano riceve una gran palla dalla mezz’ala classe '94 ma si fa ipnotizzare da Farnese che è ancora una volta bravo a respingere. Il ritorno dal primo minuto di Petrone, accompagnato da una prestazione maiuscola, è certamente tra le note maggiormente positive in casa rossonera. Il 2-0 è nell’aria e arriva sessanta secondi più tardi: Sassarini ruba palla all’altezza della trequarti, fa fuori due avversari ed apparecchia la tavola per Micciché che controlla e trafigge Farnese realizzando la prima rete in rossonero. A pochi istanti dall’intervallo Francia accorcia per gli ospiti al primo tentativo con un gran sinistro in spaccata che trova l’angolino alla sinistra dell’incolpevole Forti.

L’avvio di ripresa dei frentani è arrembante: al 6’ Shipple ruba un pallone a trequarti campo, si invola palla al piede e trova la rete con un sinistro a incrociare imprendibile. Per il faraone è il secondo goal in due partite di campionato. Al quarto d’ora i frentani chiudono i giochi con il "panzer" Gragnoli che corona una grande prestazione deviando a rete di testa un assist al bacio di Shipple da calcio di punizione battuto da destra. Anche per l’ex Ascoli è la prima rete con la maglia del Lanciano. Al 24’ i rossoneri restano in dieci: il direttore di gara punisce l’intervento falloso di Sassarini con il secondo giallo che macchia in piccola parte una prestazione di altissimo livello del play frentano. L’unico neo della gara del Lanciano in quanto a prestazione sta nell’aver subito due goal sugli unici due tentativi a rete dei teramani: a cinque minuti dal termine arriva infatti il colpo di testa di Torre che trafigge Forti angolando alla sinistra del giovane portiere.

Rialza dunque la testa il Lanciano: la sconfitta di Castelnuovo e lo scossone dei giorni scorsi non hanno scalfito l’animo vincente e le ambizioni di un gruppo che, col sostegno incondizionato di un pubblico di un’altra categoria, ripartirà da questa importantissima vittoria per proseguire il cammino in un campionato entusiasmante e duro.

Lanciano - Pontevomano 4-2

Lanciano (4-3-3): Forti; Caniglia, Lucarino, Natalini, De Santis; Petrone, Sassarini, Quintiliani; Shipple (25’ st Verna), Gragnoli (34’ st Polisena), Micciché (47’ Minchillo). A disposizione: Di Vincenzo, Boccanera, E. Zela, Ciaccio, F. Malvone, Del Bello. Allenatore: Di Pasquale.

Pontevomano (4-2-3-1): Farnese; Napolitani, Rinaldi (26’ st Torre), Marcozzi, Palandrani; D. Di Sante (33’ st Di Gennaro), D’Orazio (41’ st S. Di Sante); Maranella, Francia, Gentile; Pallutti (18’ st Ndiour). A disposizione: D’Andrea, Di Domenico, Di Marco, Natali, Francioni.

Allenatore: Capitanio.

Arbitro: Esposito di Pescara.

Reti: 24’ pt Quintiliani (rigore), 40’ pt Micciché, 44’ pt Francia, 6’ st Shipple, 15’ st Gragnoli, 40’ st Torre.

Ammoniti: Sassarini (x2), Micciché, D. Di Sante.

Espulsi: Sassarini. 

Spettatori: 700 circa.



Altre notizie
Giovedì 17 Ottobre 2019
12:00 Eccellenza UFFICIALE: Formia, scelto il sostituto di mister Troise 11:50 Serie D Caos a Corigliano: non ci sono soldi, la squada si ferma 11:30 Serie C Modena, incontro tra la società ed il mister. Le ultime 11:14 Serie D Lodevole iniziativa del Palermo: allenamento con ragazzi disabili 11:00 Esclusiva NotiziarioCalcio Dino Bitetto a NC: "Contatti con tre squadre. Il Cerignola..." 10:50 Serie D Turris, nuovo intoppo per lo stadio. Tempi stretti per il Muravera 10:30 Serie D Serie D, saranno quattro le gare che si giocheranno sabato 10:03 Calciomercato Calciomercato Legnago, tesserato un calciatore di nazionalità albanese 10:00 Serie C Casertana, D'Agostino: «Ci si sofferma sempre sul risultato...» 09:54 Serie D Nel pomeriggio consueto test amichevole per il Palermo 09:50 Calciomercato UFFICIALE: Verbania, arriva il centrocampista offensivo Sadouk 09:46 Calciomercato UFFICIALE: Colpo di mercato del Villa Valle, firma Capua 09:30 Calciomercato Pomezia, ufficiale: nuovo arrivo per festeggiare 09:00 Serie D Pomigliano, Ferraro ti porta ai quarti di finale 08:30 Serie C Casertana, Floro Flores: «Qui perchè ho voglia di dare una mano» 08:00 Eccellenza Arcetana, Acanfora: «Dimostrato di poter stare in questa categoria» 07:30 Serie C Ternana: ai box Defendi, frattura ad un dito per Bergamelli 07:00 Serie D Messina-Roccella, in vendita i tagliandi per assistere al match 06:30 Serie C Fano, Fontana: «Carpi, Vis Pesaro e Triestina... ci sarà bisogno di tutti» 01:00 Serie D Padova, Pesenti: «A Trieste con la massima determinazione possibile»