Varese, non solo crisi societaria: si fermano in quattro

di Giovanni Pisano
Fonte: Elisa Cascioli - Varesesport
articolo letto 457 volte
Foto

Il sole torna sempre a splendere dopo una tempesta tranne che a Varese dove i nuvoloni permangono su squadra (sempre più giù in classifica) società (ancora in stallo). La situazione del club resta quella di sempre, immobile, complicata, sospesa in una trattativa che sembra non arrivare mai al dunque. Una svolta non ci sarà nemmeno oggi e manco domani, forse nei prossimi giorni. A confermarlo è lo stesso Stefano Salvatori, socio di Fulvio Catellani, che ci spiega: “Siamo, a nostra volta, in attesa del sì definitivo da parte del gruppo” che dovrebbe acquisire il Varese Calcio di Paolo Basile. La holding con base a Lugano non ha ancora sbloccato la situazione. Intanto il tempo passa, il Varese sprofonda sempre più giù in classifica, le scadenze incombono e il campionato si avvicina inesorabilmente sino alla fine.

CAMPO – La squadra intanto, dopo il lunedì di riposo, ha ripreso gli allenamenti sul campo in terra del “Franco Ossola” per preparare lo scontro diretto di domenica a Pavia. Si sono fermati in quattro: ancora riposo per gli acciaccati Ferri e Ghidoni che hanno saltato il match col Bra, fermi anche Battistello e Filomeno. Quest’ultimo ha accusato un affaticamento, ma nessuno di loro preoccupa. Nei prossimi giorni torneranno regolarmente in gruppo.
Domani intanto arriveranno le squalifiche da parte del giudice sportivo all’attaccante De Carolis e al direttore sportivo Merlin, il primo espulso dal campo, l’altro dalla panchina.


Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy