SEZIONI NOTIZIE

Taranto, il diggì Montella: "A dicembre diversi calciatori andranno via"

di Francesco Pizzoccheri
Fonte: blunote
Vedi letture
Foto

"A dicembre lavoreremo principalmente per sfoltire una rosa: dai 27 atleti attualmente in rosa, dobbiamo arrivare a 24. Questo non vuol dire che non ci muoveremo per puntellare un organico che riteniamo già forte, di cui l'allenatore è contento. Abbiamo già individuato un paio di elementi, ma prima della riapertura del mercato la nostra attenzione è tutta sul campionato: cercheremo di recuperare punti in classifica per avere la possibilità di pianificare con calma". Gino Montella tra passato, presente e futuro in una lunga intervista al Corriere dello Sport. 

RAGNO "Dopo la figuraccia di Bitonto abbiamo avuto la sensazione che la squadra non reagisse, cambiare è stato quasi un obbligo. Cimentarsi in una piazza come Taranto non è semplice, Ragno potrebbe non aver retto alle pressioni che si sono trasformate in un limite, piuttosto che in uno stimolo. I calciatori non sono riusciti ad assimilare il suo credo, quello che nel corso degli anni gli ha permesso di vincere tanto".

PANARELLI "Con lui al timone sin dal ritiro precampionato, forse oggi parleremmo di altro. Col senno di poi è tutto più facile, l'importante è saper riconoscere i propri errori. Il Taranto di Panarelli è diverso, tranquillo e rilassato. Molti calciatori conoscono già i suoi metodi ed è un aspetto vantaggioso. Mi auguro possa continuare così".

LO STRISCIONE DELLA NORD... "Il rapporto con la tifoseria si risana soltanto attraverso i risultati. Abbiamo agito in buonafede, abbiamo allestito una squadra che ha tutti i mezzi per riportare Taranto tra i professionisti. Sono convinto che quello striscione, in cui si parla anche di società incompetente, verrà rimosso a breve: la tifoseria rossoblù mal diferisce la Serie D, la squadra è in crescita e siamo sicuri che il nostro futuro sarà ricco di soddisfazioni".

Altre notizie
Lunedì 25 maggio 2020
23:45 Serie C Cavese, festa grande per i 101 anni di storia 23:30 Serie D Giugliano, Manzo è il nostro nuovo responsabile dell'Academy. Con lui c'è Sagliocco 23:15 Serie C Ravenna, si pensa al futuro: il direttore sportivo verso il rinnovo? 23:00 Serie D Jesina, dura nota dei tifosi: "Letto tante favole! Società con processi in corsi, è pane per squali" 22:45 Serie C AlbinoLeffe, il nuovo stadio sarà da Serie A 22:30 Eccellenza UFFICIALE: Mazara, mister Marino incassa la conferma 22:15 Serie C Pro Patria, Le Noci: "Non mi sono mai fermato ed è ancora presto per appendere gli scarpini al chiodo" 22:00 Serie D Forlì, c'è un favorito per sostituire mister Paci 21:45 Serie C Feralpisalò, anche un ex Messina per la carica di diesse 21:30 Serie D Matelica, il dg Nocelli: "Da capire le intenzioni del presidente Canil" 21:15 Serie C Cesare Albè: "Play out ingiusti per la mia Giana" 21:00 Serie D Futuro Jesina: due cordate interessate a rilevare le quote 20:49 Serie D Il presidente Sibilia: Dal 1° luglio la LND potrà ripartire più forte di prima" 20:45 Serie C Triestina, Milanese: "La vera battaglia da vincere è quella della riforma" 20:43 Serie D UFFICIALE: Scandicci, il presidente Rorandelli annuncia diverse conferme 20:30 Serie D Brindisi, ci sarà l'incontro tra società e calciatori per la questione stipendi 20:15 Serie C Gozzano, il ds Casella: "Non è diminuendo le gare che si risolve il problema" 20:00 Serie D Ciliverghe, il presidente Bianchini: "Riteniamo si possa arrivare tramite il confronto ad una proposta migliore” 19:45 Serie C Ternana, il ds Leone: "Chi è in difficoltà abbia il coraggio di tirarsi fuori" 19:30 Serie D Lucchese, Cruciani: "Anche giocando non ci avrebbe fermato nessuno"