SEZIONI NOTIZIE

Serie D, annullare i play-out è una strada pericolosa...

di Maria Lopez
Vedi letture
Foto

Le regole del campionato di Serie D potrebbero essere riscritte in corsa? Difficile ma non impossibile. Aumentano le voci di una possibile riduzione delle retrocessioni dal massimo campionato dilettantistico nazionale in Eccellenza e, negli ultimi giorni, sta prendendo addirittura corpo la voce dell'annullamento completo dei play-out con conseguente retrocessione soltanto delle ultime due classificate di ogni girone.

Qual è il perché scatenante di queste voci? Perché difficilmente dall'Eccellenza si riusciranno a far salire per la prossima stagione in Serie D le necessarie trentasei squadre per rimpiazzare le retrocessioni previste da regolamento in questa stagione.

Se così fosse si rischierebbe di rendere ancora più irregolare il finale di una stagione già non esattamente regolare a causa degli stop, dei rinvii e di tutto quanto ne è conseguito. Senza dimenticare gli investimenti importanti fatti dai club "pericolanti" che a saperlo prima che sarebbero cambiate le regole, potevano risparmiare qualche soldino. La maggiore opposizione a questo tipo di soluzione è data dalle possibili polemiche da parte dei club retrocessi regolarmente (si fa per dire) nello scorso campionato quando il campionato fu addirittura interrotto e non terminò regolarmente ma che vide ugualmente quattro squadre per girone retrocedere senza neppure avere l'occasione di giocarsi i play-out famigerati.

Per tale motivo la ragione indurrebbe a mantenere l'attuale format e magari dare più possibilità di ripescaggio ai club retrocessi dalla D questa stagione. Di certo ne sapremo di più nei prossimi giorni.

Altre notizie
Lunedì 17 maggio 2021
12:15 Calcio femminile Chievo, il pari con la Roma fa scoppiare la festa: è salvezza 12:15 Serie C Turris, il presidente Colantonio: «Se dovessi disimpegnarmi da Torre del Greco, non ho in programma di aprire altri discorsi calcistici» 12:00 Serie D Acr Messina, mister Novelli: «Giocato bene su un campo in cui spesso non si poteva giocare» 11:45 Promozione UFFICIALE: Fiorano proiettato al 2021-2022. Arrivano le prime conferme 11:30 Serie D Casarano, Orlandi: «Pareggio col Picerno risultato giusto. Sarebbe stata una beffa...» 11:15 Serie D Iniziativa benefica a sostegno della famiglia del compianto Pippo Viscido 11:00 Serie D Pineto, mister Pomante: «C'è rammarico, negatoci un rigore solare» 10:45 Serie C Joe Tacopina: «Non ho rinunciato al Catania ma sono molto arrabbiato» 10:30 Serie D Bitonto, Loseto: «A Casarano per giocarci qualcosa di importante» 10:15 Altre news Oggi la riunione del Consiglio Federale: gli argomenti all’ordine del giorno 10:00 Serie D Serie D senza soste: mercoledì si giocano tredici recuperi 09:45 Serie C Alessandria, mister Longo: «Dobbiamo far meglio quando mancano gli spazi» 09:30 Serie D Paternò, Mazzamuto: «Sono partite indegne. Il bicchiere è vuoto» 09:15 Serie C Triestina, mister Pillon: «Bisogna vedere se la società mi confermerà» 09:00 Serie D Serie D, con l'attuale format ora ci sarebbero 22 retrocessioni in Eccellenza 08:45 Serie C Matelica, mister Colavitto: «Obbligati a vincere? Non abbiamo mai speculato» 08:30 Serie D Follonica Gavorrano, il presidente Balloni: «La squadra sta ben interpretando questa parte finale di stagione» 08:20 Eccellenza UFFICIALE: Salta una panchina d'Eccellenza campana 08:15 Serie C Carpi, il ds Mussi: «La scelta del ritiro? Per agevolare i nostri tifosi» 08:00 Serie D Serie D, le attuali magnifiche nove che approderebbero in Lega Pro