SEZIONI NOTIZIE

Palermo, Pergolizzi è stanco: "Non si può proseguire con rinvii di mese in mese"

di Redazione NotiziarioCalcio.com
Fonte: stadionews
Vedi letture
Foto

Rosario Pergolizzi sta vivendo in isolamento questo periodo di “quarantena”. Il tecnico rosanero, infatti, è segregato a casa e con la famiglia ad Ascoli, con i problemi che la separazione comporta, ha un rapporto virtuale con i suoi calciatori e quindi non vede l’ora che la situazione d’impasse nei campionati si risolva, in un modo o nell’altro.

In un’intervista concessa a Salvatore Geraci per il Corriere dello Sport, l’allenatore del Palermo dice: “Sono per regole e indicazioni definitive che, però, tardano ad arrivare. Capisco che tutto dipende da scelte governative e dalla riduzione dei contagi, di sicuro non possiamo proseguire con rinvii di mese in mese. Che cosa dovrebbe succedere più di quello che è successo? E quando si tornerà alla normalità? Per la Serie A, posso anche capire che si cerchino soluzioni alternative, ci sono interessi e calendari internazionali da tutelare. Ma per i campionati minori, no. Se non esistono i presupposti a livello sanitario ed economico, consideriamo anche l’ipotesi di chiuderla qui, anche se per noi sarebbe meglio onorare la stagione fino in fondo”. 

Il pensiero di Pergolizzi, a proposito, è molto chiaro e si articola in 4 punti:

1 – Attendere le decisioni governative e il ritorno alla normalità. Sempre che sia possibile.
2 – Il Palermo e le “seconde” subito in C, a patto che i ripescaggi lo consentano. Nessuna retrocessione. 
3 – Contributi straordinari che permettano ai giocatori, indietro con gli stipendi, di provvedere alle esigenze familiari.
4 – Consentire che l’eventuale riapertura del campionato possa avvenire senza rischi sull’evidenza clinico scientifica del virus.

“Speriamo sempre di giocare anche se diminuiscono tempi e presupposti, almeno in D, per una ripresa a breve scadenza – conclude – . Troppi gironi, troppe differenze tra sud e nord. Se ci dicono di scendere in campo, l’importante è che chi si trova a prendere decisioni si assuma ogni responsabilità. Altrimenti, tremo al solo pensiero di cosa potrebbe succedere”.

Altre notizie
Martedì 02 giugno 2020
07:45 Serie C Reggiana, da Giovedì ripartono gli allenamenti di squadra 07:30 Serie D UFFICIALE: Union San Giorgio Sedico, annunciato il nuovo allenatore 07:15 Serie C Il Teramo riparte: video riunione e accordo per i tamponi 07:00 Serie D UEFA C: pubblicato il bando di ammissione ai Corsi per l'abilitazione
Lunedì 01 giugno 2020
23:30 Eccellenza Sandonà, si va verso la conferma del mister. Pulzetti via? 23:15 Serie C Criscitiello: "Gravi errori di Ghirelli, ma i presidente di C gonfiano il pezzo solo sui social..." 23:00 Serie D Savoia, il saluto di mister Parlato: "Via per circostanze familiari. Un onore guidare questa squadra" 22:45 Serie D Tolentino, il presidente Romagnoli: "Ruggeri uno di noi! Spero di poter annunciare a breve..." 22:30 Promozione Civitanovese, l'allenatore della prossima stagione sarà Ciottio 22:15 Serie D Tuttucuoio, la presidente Coia: "Vi dico perché non abbiamo aderito al comitato Salviamoci" 22:10 Serie D UFFICIALE: Fusione fatta! Una nuova compagine in Serie D 22:00 Serie C Pergolettese, il dg Fogliazza: "Bari? Solo un esempio. Giochiamo tutte le gare mancanti" 21:45 Serie D Sorrento, mister Maiuri verso la puglia. Già scelto il sostituto? 21:30 Eccellenza Governolese, settimana cruciale per il futuro societario 21:15 Serie D Addio a un pezzo di storia del Legnano: si è spento Abramo Rossetti 21:00 Serie C Gozzano, il presidente Leonardi: "Situazione paradossale, penalizzanti anche i playout" 20:45 Serie D Marsala, nuovo consiglio direttivo: out Cottone, due nuovi soci 20:30 Serie D Sassari Latte Dolce: si proverà a ripartire dal mister 20:15 Serie D Dopo aver rescisso col Savoia, mister Parlato può pensare alla prossima panchina 20:00 Serie C Vicenza, mister Di Carlo: "Primi con merito. Playoff? Giusto dare questa possibilità"