Nocerina, De Feo: "Col Troina sarà una battaglia. L'obiettivo è la salvezza, i play off sarebberò però il giusto premio"

di Francesco Vigliotti
articolo letto 126 volte
Foto

Ha parlato in conferenza stampa poco fa il calciatore della Nocerina, Francesco De Feo. Molossi chiamati ad un finale di stagione in cui potrebbero riaccendersi i sogni mai sopiti di chiudere con un piazzamento play off. Ora però c'è da mettere in cassaforte la salvezza.

Dopo la sosta un trittico di partite (Troina, Sancataldese e Rotonda) che potrebbe valere la salvezza.
"La partita col Troina è importante per noi perchè dobbiamo raggiungere il prima possibile la salvezza".

Non si sa però quando si giocherà col Troina, c'è il rischio slittamento per il torneo di Viareggio...
"Condiziona più la preparazione che altro non sapere quando si gioca. Penso soprattutto al mister che deve preparare i carichi di lavoro".

Aver trovato "casa", allenarsi e giocare sullo stesso campo quanto è importante?
"Importantissimo, non potevamo continuare come stavamo facendo. Allenandoci una volta da una parte ed una volta dall'altra e poi giocare su un campo come il San Francesco che è in condizioni pessime e ci penalizzava visto che a noi piace giocare la palla avendo in squadra tanti elementi molto tecnici".

Che gara sarà col Troina?
"Sarà una sfida difficile. Siamo a pari punti e quindi sarà una battaglia. Loro i punti li hanno fatti in casa, sono una squadra fisica ma noi cercheremo di fare la nostra gara come abbiamo sempre cercato di fare su ogni caso".

Obiettivi?
"Il primo, come detto, è la salvezza. Poi arrivare ai play off sarebbe il giusto premio per tutti noi, dalla società allo staff tecnico e societario. Personali? Mi piacerebbe fare qualche gol in più".


Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy