SEZIONI NOTIZIE

Nardò, Donadei: «Dato una lezione di calcio. Brindisi? Non c'è due senza tre...»

di Redazione NotiziarioCalcio.com
Vedi letture
Foto

Tra i volti sorridenti per il successo del Nardò in casa del Picerno non poteva non esserci quello di Salvatore Donadei, presidente dei neretini che ha commentato la prestazione  ed il risultato.

Queste le sue parole: «Siamo molto felici e devo dire che mi sento di ringraziare a nome della società questo gruppo fantastico di ragazzi che insieme a mister Danucci stanno facendo un lavoro incredibile. Stanno e stiamo raccogliendo i frutti di questo grande lavoro. Mi piace sottolineare l'aspetto morale di questi ragazzi perché se nel primo tempo a mio modestissimo avviso hanno dato una lezione di calcio nel rispetto degli avversari ci mancherebbe altro, nel secondo credo sia emerso molto il carattere di questa squadra, l'anima, si sono aiutati tantissimi l'un l'altro. Questo mi piace sottolineare perché con questi valori ci potremo ancora divertire molto. Noi non ci siamo mai nascosti, non vogliamo fare professione di finta modestia perché questo non ci appartiene. Io ho sempre detto che noi siamo una società ambiziosa composta da persone ambiziose. Però una società deve essere anche seria nel dire certe cose è mantenerle. Io ho sempre detto che l'obiettivo della nostra stagione è quella di una salvezza tranquilla e questo rimane l'obiettivo. Naturalmente, se la classifica tra un mese dovesse essere ancora così allettante, con recuperi avvenuti, le prospettive non ci spaventano ma saranno le benvenute. Domenica c'è il Brindisi, io ricordo che è stata la terza sconfitta consecutiva all'andata. Fino ad ora siamo stati bravi a compensare le sconfitte dell'andata con vittorie, con Sorrento e con Picerno e spero che non ci sia due senza tre e che i ragazzi possano darci la terza gioia consecutiva. Pubblico? Spero che il nuovo governo possa rivedere un po' le cose anche alla luce della campagna vaccinale in atto. Senza pubblico tutte le società stanno facendo una grande opera meritoria perché mantere le società in questo contensto è veramente molto difficile».

Altre notizie
Giovedì 22 aprile 2021
17:00 Serie D Calcioscommesse: mister Boncore (Rotonda) protagonista dell'inchiesta della Procura FIGC 16:52 Serie D Pari tra Campodarsego ed Este. La nuova classifica del girone C 16:45 Serie C L'avvocato di Ferrero conferma: il presidente della Samp vuole un club di Lega Pro 16:30 Eccellenza UFFICIALE: Castelfiorentino, cambia il direttore sportivo 16:15 Serie C Carrarese, mister Di Natale: «Mi sono buttato e devo dire che è andata bene la prima...» 16:00 Serie D Cynthialbalonga, Santarelli: «Non possiamo pensare di aver acquisito il piazzamento playoff» 15:45 Serie C Pro Vercelli, mister Modesto: «Non si può cancellare quanto di buono fatto fino ad ora» 15:30 Eccellenza UFFICIALE: Molassana, nuovi ingressi nello staff tecnico e societario 15:15 Serie C Catanzaro, mister Calabro: «Stiamo facendo qualcosa di straordinario» 15:00 Serie D Derthona, ieri Negri operato al legamento crociato del ginocchio destro. 14:55 Serie D Live score Serie D 2020-2021: gol e marcatori del recupero Campodarsego-Este 14:45 Serie C Foggia, mister Marchionni: «Vogliamo essere la mina vagante dei playoff» 14:30 Serie D Grassina, mister Innocenti: «Quest'anno va così, ma ore recuperiamo e prepariamoci al finale» 14:15 Eccellenza Sporting Ariccia, Longo: «Vogliamo presto cancellare quello zero dalla voce dei punti in classifica» 14:00 Serie D Real Aversa, continuano le accuse: «L'arbitro aveva qualche premio che lo attendeva» 13:30 Serie D Giugliano, mister Maschio: «Dobbiamo vincere gli scontri diretti che abbiamo in casa» 13:15 Serie C Lecco, mister D'Agostino: «Non è finita, ai playoff dovremo essere fastidiosi» 13:00 Serie D Casarano, Orlandi: «Vincere queste partite ti da forza, ti da entusiasmo» 12:45 Serie C Sambenedettese, settimana prossima arriverà una penalizzazione 12:30 Serie D Bagnolese, Gallicchio: «Ieri una battaglia in tutti i senti. Mai atteggiamento sbagliato dei miei calciatori»