Modena, Bollini: "Noi non molliamo"

di Ermanno Marino
Vedi letture
Foto

“Una vittoria di squadra”. Alberto Bollini comincia così a spiegare il successo del suo Modena contro l'Axys Zola. "Innanzitutto non volevamo che ci penalizzassero certi errori, come era accaduto recentemente. Fermo restando che nello sport l’errore ci può stare, senza farsene condizionare. Abbiamo fatto un buon possesso palla, giocato in velocità, colpito un palo, segnato due gol, oltre ad almeno altre tre occasioni da rete. Una prestazione nella quale abbiamo mostrato anche grande agonismo, caparbietà, equilibrio tattico. Una vittoria del gruppo, della disponibilità di chi ha giocato, ma pure di chi è subentrato. E contro uno Zola che ci ha affrontati a viso aperto, disputando un buon match. Inferiorità numerica? Intanto, non mi ha convinto la prima ammonizione di Falanelli. Rimasti in dieci ci siamo riequilibrati tatticamente e non abbiamo sofferto. Inizialmente avevo deciso di ruotare qualche giocatore a centrocampo per farlo rifiatare, mettendo anche Perna in una posizione insolita, ma lui ha la necessaria duttilità. Oltre al rientro di Loviso, importante anche per il calci piazzati. Insomma, un Modena in crescita atleticamente e mentalmente. il pubblico ha capito e ci ha sostenuti. Guardare gli altri sarebbe una lacuna. Se continua con questa media da podio in tutta Italia, i nostri complimenti. Quindi, se pressione psicologica c’è, non è nella nostra squadra”.


Altre notizie