SEZIONI NOTIZIE

Mantova, formazione fatta per battere la Pro Sesto e sognare la C

di Maria Lopez
Fonte: gazzetta di mantova
Vedi letture
Foto

Per aprire uno spiraglio (o un mezzo portone, fate voi) verso il ripescaggio in serie C c’è un’unica strada percorribile: quella di vincere domani (ore 16) contro la Pro Sesto. I playoff non sono una formalità. Sono l’unico modo per ambire ancora a quel traguardo sfumato nel testa a testa con il Como. Lo sa bene mister Massimo Morgia che anche ieri ha torchiato i suoi nell’ultimo allenamento della settimana al Martelli. Quanto provato ieri sembra essere lo schema buono per la sfida ai milanesi.

Poche le soprese, segno evidente che Morgia vuole puntare sugli uomini più rodati per l’ultima fatica stagionale. In porta quindi ci sarà Borghetto, difesa a quattro con Galazzini e Silvestro sulle corsie laterali e la coppa Aldrovandi-Manzo in marcatura. A centrocampo il tecnico ha diverse scelte, ma pare intenzionato ad utilizzare Cecchi in cabina di regia con Cherubin e Giacinti nel ruolo di mezze ali. Davanti nessun dubbio: il trio delle meraviglie formato da Ferri Marini, Altinier e Scotto partirà dal primo minuto. Nonostante tra i tifosi serpeggi un certo pessimismo sulle reali possibilità che il Mantova venga ripescato, è utile ribadire un concetto chiave: le possibilità ci sono e sono concrete. Ovviamente la certezza la si avrà solo a fine giugno, quando si capirà quanti saranno i posti vacanti nell’ultima serie del professionismo italiano.

L’Acm però vincendo i playoff (conditio sine qua non) andrebbe al primo posto nella graduatoria. O al massimo seconda qualora il Matelica, vincitrice della Coppa Italia, dovesse vincere anche i playoff. Certo, resterebbero le retrocesse virtuose dalla C ad avere chance di permanenza, ma con una Lega Pro ancora a 60 squadre i posti per le richiedenti (aventi diritto) dalla D ci sarebbero. Se il Mantova invece dovesse perdere addio sogni: ben 9 squadre sarebbero davanti, difficile quindi sperare nel miracolo. Vincere, vincere, e ancora vincere. O anche pareggiare. In caso di equilibrio dopo i supplementari infatti i biancorossi esulterebbero lo stesso grazie al miglior piazzamento in campionato.


Altre notizie
Sabato 15 Giugno 2019
23:30 Eccellenza Milazzo, ufficiale l'organigramma per la prossima stagione 23:15 Calcio giovanile Secondo Memorial Fabio Bresci: ecco le finaliste del torneo 23:00 Serie D Sangiustese, De Reggi: "Voglio chiudere con questa maglia" 22:45 Calcio giovanile Juniores Dilettanti: Romulea campione d'Italia. Ko la Varesina 22:30 Eccellenza Orvietana, firma bomber Danieli 22:00 Serie D UFFICIALE: Progresso, è addio con mister Marchini 21:52 Promozione Acerrana, scelto l'allenatore per la prossima stagione: sarà Luciano Curcio 21:47 Calcio giovanile La Salernitana Under 17 trionfa al Torneo “Città di Cava dè Tirreni”. Superata la Nazionale di Lega Pro 21:30 Serie D Savoia, per la panchina prende quota l'ipotesi Parlato 21:00 Calciomercato Bra, ufficiale: le chiavi del centrocampo sono ancora di Tettamanti
20:30 Serie D Crisi societaria Castrovillari: Loricchio incaricato per trovare una soluzione 20:00 Calciomercato Flaminia, ufficiale il rinnovo di otto calciatori. Tre promossi dalle giovanili 19:30 Calciomercato UFFICIALE: La Vigor Carpaneto toglie dal mercato due giovani 19:00 Calciomercato UFFICIALE: Primo rinnovo in casa Verbania. Ha firmato Russo 18:30 Calciomercato UFFICIALE: Monterosi, torna Costantini dalla Vis Artena 18:00 Esclusiva NotiziarioCalcio Calciomercato Alfonsine, un centrocampista dice no al rinnovo 17:45 Calciomercato UFFICIALE: Lecco, rinnova anche Mattia Alborghetti 17:30 Altre di Serie D Correggese, ecco i quadri societari in vista della D 17:15 Serie D UFFICIALE: Pro Sesto, conferma per mister Parravicini 17:00 Calciomercato UFFICIALE: Giugliano, inizio col botto. Tris di super colpi