Locri, commovente messaggio di Russo: "Ora rialzati e conquista ciò che meriti"

di Massimo Poerio
Vedi letture
Foto

Il Locri è retrocesso domenica scorsa in Eccellenza. Un epilogo amaro per il club calabrese che ha detto addio alla Serie D con il ko in casa del Città di Messina.

Tanta amarezza per la società ed i calciatori, come il difensore centrale Liberato Russo che certamente resterà in Serie D, considerato che è da diversi anni uno dei profili più apprezzati del panorama interregionale, che non poteva non lasciarsi andare nell'esternare le proprie emozioni affidandole ad un post sul suo profilo facebook: "L’amarezza, la delusione e la rabbia è tanta. Tanta di aver fallito, di aver perso un obiettivo che era il minimo, potevamo ambire a ben altro ma sicuramente mai mi sarei immaginato di poter scrivere questa triste pagina della mia vita calcistica. Posso dire solo di averci provato, di averci messo tutto ma questo tutto non è bastato. Allora la delusione e la rabbia diventa ancora maggiore... ma si sa, il calcio è questo: da gioie e dispiaceri. Avrei preferito salutare in un altro modo e non con quello stato d’animo, ma sono fiero di aver fatto parte di questo gruppo che anche fallendo un obiettivo ci ha messo la faccia. Vi abbraccio uno ad uno con ancora più dispiacere, è dura... Ciao Locri, ti auguro quanto prima di poter tornare dove meriti perché anche questa categoria ti sta stretta. Grazie a chi ci ha sostenuto fino alla fine... anche i più grandi sono caduti, ma da lì sono ripartiti ancora più forti. Ora rialzati e conquista ciò che meriti...".