La Vigor Carpaneto domani torna in campo: recupero con la Pianese

di Giovanni Pisano
Fonte: Vigor Carpaneto
articolo letto 68 volte
Foto

opo due settimane e mezzo di sosta forzata, la Vigor Carpaneto 1922 torna in campo nel campionato di serie D (girone D) e lo fa davanti al pubblico amico del “San Lazzaro” dove domani (mercoledì) alle 14,30 affronterà la  Pianese nel match di recupero della trentesima giornata rinviato lo scorso 4 marzo per maltempo.

La squadra di Stefano Rossini, attualmente dodicesima in classifica con 36 punti, riparte dal pareggio esterno di Correggio (2-2) affrontando i toscani, decimi a quota 42, nel primo dei due impegni della settimana, contando anche l’atteso derby di domenica a Fiorenzuola.

“E’ stata – afferma l’allenatore della Vigor – una lunga sosta forzata, che personalmente non mi piaceva molto visto che le cose stavano andando bene, ma che era dettata dal meteo e che abbiamo dovuto accettare. In questo contesto, difficile avere il polso della squadra e vedremo direttamente sul campo come riprenderemo il nostro cammino”.

Un feeling con il ritmo-partita giocoforza interrotto (fatto salvo il test con la Berretti del Piacenza, sconfitta 1-0) e che ora andrà ritrovato, mentre il rovescio della medaglia – positivo – è aver avuto tempo per recuperare acciacchi. Così, il Carpaneto si presenterà con la rosa al completo (fatta eccezione per i lungodegenti), ritrovando anche il terzino sinistro Samuele Barba.

Tra la Vigor e i punti preziosi in classifica da conquistare c’è di mezzo la Pianese, formazione di valore per la categoria e che sta attraversando un ottimo momento di forma. “E’ una squadra forte – commenta Rossini – avendo fisicità, tecnica e anche individualità. In questo momento, sta raccogliendo molto e a mio avviso è un avversario molto temibile, che dovrebbe essere più in alto in graduatoria. Ci aspetta una partita particolarmente difficile”.

Nelle ultime uscite, la Vigor è scesa in campo con il 3-5-2: è diventata la base tattica della squadra?

“La base è il 4-3-3 con cui abbiamo giocato il girone d’andata e una parte del ritorno. In queste settimane abbiamo optato per questo secondo modulo, che possiamo comunque cambiare nuovamente. Lo abbiamo provato per diverse nostre ragioni e abbiamo avuto buone risposte”.

L’AVVERSARIO – La Pianese è allenata da Marco Masi e occupa il decimo posto in classifica con 42 punti, arrivando a Carpaneto con il morale alto dopo il vittorioso recupero casalingo di domenica scorsa contro il Villabiagio (2-0.). Dopo la sconfitta di Rimini (21 gennaio), la squadra di Piancastagnaio (ai piedi del Monte Amiata), i bianconeri hanno innestato il turbo nel proprio cammino, vincendo quattro partite e pareggiandone due nelle ultime sei per un complessivo bottino di 14 punti su 18. Tra i principali marcatori, Golfo con 12 reti (nei primi dieci “bomber” del campionato) e Ferri con 9 gol segnati.


Utilizzo dei Cookie
Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.

CHIUDI