La Sanremese cade col Chieri e lascia scappare il Lecco [IL VIDEO]

di Anna Laura Giannini
articolo letto 266 volte
Foto

La legge dell’ex punisce la Sanremese. Ai matuziani non sono bastate le reti di Videtta e Spinosa per evitare la sconfitta sul campo di un Chieri trascinato dall’ex Gaeta. 

Formazione tipo per mister Lupo che, dopo la squalifica, recupera Videtta al centro della difesa. In attacco c’è Lo Bosco supportato da Molino e Scalzi.

Nella prima frazione di gioco sono poche le occasioni da una parte e dall’altra. Portieri quasi del tutto inoperosi se non per la canonica normale amministrazione.

Dopo una prima fase di studio con poche occasioni da una parte e dall’altra, la gara si sblocca al 40’ quando l’arbitro concede un rigore dubbio a favore del Chieri per l’atterramento di Ferrandino sul lato corto dell’area di rigore. Da dischetto l’ex Gaeta non sbaglia e porta in vantaggio i suoi.

La gara si accende nella ripresa con la Sanremese subito in avanti alla ricerca del pari. Al 49’ Molino si inventa un’azione personale al limite dell’area ma conclude centrale e Tunno neutralizza.

I biancoazzurri trovano il pari al 57’. Videtta si affaccia in avanti e, al termine di un’azione corale avviata sulla trequarti, dialoga con Scalzi e la mette in rete di precisione. Pari Sanremese.

Il numero 5 matuziano ci prende gusto e, cinque minuti più tardi, prova la conclusione ancora su assist di Scalzi, ma la sfera finisce sull’esterno della rete.
Si rende pericoloso anche Lella che approfitta di un pasticcio di Tunno per concludere, ma la sfera va sul fondo.

Nel momento migliore della Sanremese è il Chieri ad andare in gol. Segna ancora l’ex Gaeta che, servito al centro dell’area, la mette in rete in sospetta posizione di fuorigioco.

Il nuovo vantaggio del Chieri dura solo due minuti. Al 71’ Spinosa pareggia nuovamente i conti concludendo al meglio la combinazione con Molino al limite dell’area. Tiro preciso e potente che non lascia scampo al portiere dei piemontesi e pareggio per i biancoazzurri.

La gara si chiude al minuto 82 quando il numero 10 piemontese Ferrandino inventa il diagonale mancino che vale il definitivo 3-2.

 

Nelle immagini di Nico Cosentino gli highlights di Calcio Chieri 1955 - Sanremese Calcio Marco Dg Dino Miani Ornella...

Pubblicato da Sanremese Calcio su Domenica 10 febbraio 2019

 

Chieri-Sanremese 3-2

Sanremese: 1 Manis, 3 Anzaghi (24 Sadek), 5 Videtta (18 Carletti), 2 Giubilato, 23 Fiore, 16 Taddei, 26 Rotulo, 8 Spinosa, 27 Scalzi (7 Gagliardi), 10 Molino, 19 Lo Bosco (9 Lella)

A disposizione: 22 Morelli, 4 Bregliano, 6 Castaldo, 29 Guida, 30 Acampora

Allenatore: Alessandro Lupo

Chieri: 1 Tunno, 2 Serbouti, 3 Pautassi, 4 Bani, 5 Ciappellano, 6 Conrotto, 7 D’Iglio, 8 Della Valle (13 Cirio), 9 Gaeta (15 Di Lernia), 10 Ferrandino, 11 Gasparri

A disposizione: 12 Benini, 14 Vergnano, 16 Gerbino, 17 Merkaj

Allenatore: Vincenzo Manzo

Arbitro: Sig. Dario Madonia (Palermo)

Assistenti: 1° Sig. Simone Petracca (Lecce); 2° Sig. Alessandro Parisi (Bari)

Marcatori: 40’ 68’ Gaeta (r), 57’ Videtta, 71’ Spinosa

Ammoniti: Della Valle, Giubilato, Molino, Manis, Pautassi

Calci d’angolo: 4-6


Altre notizie
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy