La Reggiana impatta col Lentigione e si allontana dalla vetta

di Anna Laura Giannini
Vedi letture
Foto

Se non è un game over, poco ci manca. La Reggiana non riesce a battere il Lentigione e praticamente dice addio ai sogni di promozione dirette in Serie C. Salgono infatti a dodici i punti di distacco dalla capolista Pergolettese e sette dal Modena.

I rivieraschi aprono le marcature al 3' con un gran sinistro di Bernasconi, al quale risponde Zamparo al 37' per l'uno ad uno. Nella ripresa, la squadra di Salmi si riporta avanti con il veterano Roma a 15' dal termina, prima che Bardeggia, a pochi minuti dal fischio finale, impatti sul 2-2.

Il tabellino

Lentigione - Reggiana 2-2

Lentigione (4-4-2): Faccioli; Traorè (dal 13'st Denti), Rea, Bertoli, Maffezzoli (dal 14'st Guazzo); Kane (dal 13'st Toma), Zagnoni, Roma, Tamagnini; Bernasconi (dal 40'st Crescenzi), Boccalari (dal 25'st Bandaogo). A disp.: Cheli, Terzoni, Buffagni, Ghidoni. All.: Francesco Salmi.
Reggio Audace (4-3-1-2): Rossi; Cozzolino (dal 40'st Ungaro), Spanò, Cigagna, Belfasti (dal 40'st Casanova); Staiti, Cavagna (dal 32'st Bardeggia), Alvitrez; Pastore (dal 36'pt Cozzari); Broso, Zamparo (dal 33'st Osuji). A disp.: Narduzzo, Bran, Piccinini, Dammacco. All.: Mauro Antonioli.
Arbitro: Ruben Arena di Torre del Greco
Assistenti: De Falco di Nola e Mazzuoccolo di Nola
Reti: 4' pt Bernasconi,. 37' pt Zamparo, 29' st Roma, 45' st Bardeggia
Note: Spettatori 800 circa. Espulso il vice allenatore della Reggio Audace Ivan Piccoli al 38'st per proteste. Ammoniti: Bernasconi, Maffezzoli, Tamagnini, Bandaogo, Alvitrez, Belfasti, Staiti. Corner: 9-2. Recupero: pt 1', st 6'.


Altre notizie