SEZIONI NOTIZIE

Il Varese finalmente si sblocca: poker di reti sul campo del Fossano

di Redazione NotiziarioCalcio.com
Vedi letture
Foto

Il campionato del Città di Varese è cominciato a Fossano: dopo le quattro battute consecutive a vuoto la squadra biancorossa si è imposta con grande merito in casa del Fossano: 4-0 il risultato finale, santificato dalla doppietta di Otelè e le reti di Balla e Fall. Il doppio zero alla voce punti e gol fatti è stato così cancellato in novanta minuti, mentre il primo clean-sheet della stagione è l’ulteriore dato positivo della giornata.
I biancorossi hanno raccolto quello che era mancato nelle precedenti due uscite con Imperia e Caronnese, dimostrando fin da subito di avere fame, determinazione e idee chiare riguardo la manovra.
Rispetto all’ultima uscita con la Caronnese le novità nella formazione titolare sono state rappresentate da Ammirati basso a destra, Beak (di ritorno dalla squalifica) in mediana accanto a Guitto e Otelè nella batteria dei trequartisti alle spalle di Lillo. E il giocatore francese, che all’Ossola aveva visto respingersi dalla traversa in pieno recupero il pallone del pareggio, dimostra da subito di essere in forma imperversando sulla corsia di destra e servendo Capelli all’altezza del secondo palo che, però, è anticipato da Scotti. Avvio tutto di marca biancorossa nel gioco e nelle occasioni, con Lillo (lanciato da Capelli) che è recuperato all’ultimo da Scotti e, poi, pericoloso su una rimessa laterale lunga di Otelè. Il gol che sblocca il risultato arriva al 12′ e porta la firma di Otelè che, sugli sviluppi di un corner del play Guitto, tocca quel tanto che basta la sfera per beffare la retroguardia fossanese. Rete che verrà bissata a distanza di tredici minuti quando Coulibaly perde palla in zona rossa e il giocatore francese, dopo essersi portato avanti il pallone, trafigge Merlano sul suo palo con un rasoterra. Nel mezzo, comunque, i biancorossi erano andati vicini al gol con Capelli, il cui diagonale ha attraversato tutto lo specchio della porta. Pochi minuti prima dell’intervallo la partita va virtualmente in ghiaccio quando Balla vede quello che gli altri non riescono e serve Lillo che, dopo aver bruciato Scotto e Giraudo, è atterrato da Scotto: per l’arbitro Davide Albano non ci sono dubbi riguardo la concessione del calcio di rigore che Balla realizza in maniera impeccabile. Tra l’altro, da segnalare, che il penalty è stato “ceduto” da Lillo a Balla su richiesta di quest’ultimo che ha voluto dedicare la rete al figlio prossimo nascituro.
In avvio di ripresa il calcio d’angolo di Guitto è ribattuto in extremis sulla linea, poi è Lassi a farsi trovare pronto sul colpo di testa di Giraudo. Il portiere varesino, dopo l’intervento superlativo, tiene inviolata la porta anche al 23′ sul colpo di testa di Coulibaly. Il Città di Varese, che forte del 3-0, ha amministrato con tranquillità, si è visto con la combinazione Balla-Capelli alla mezzora e la punizione del neo-entrato Fall al 40′ che, proprio allo scadere, su lancio di Parpinel, trova il gol del 4-0.

FOSSANO-CITTÀ DI VARESE 0-4
RETI: 12′ Otelè, 25′ Otelè, 39′ rig. Balla, 48′ st Fall.
FOSSANO (4-3-3): Merlano, Albani (39′ st Medda), Scotto, Galvagno, Romano, Di Salvatore (42′ st Bertoglio), Giraudo, Coviello, Fogliarino, Coulibaly (39′ st Bergesio), Lazzaretti (27′ st Clivio). A disp. Di Salvatore, Tassone, Vespa, Chiappino. All. Viassi.
CITTÀ DI VARESE (4-2-3-1): Lassi; Ammirati (18′ st Romeo), Mapelli, Viscomi, Petito; Guitto, Beak (18′ st Parpinel); Otelè (32′ st Minaj), Balla (35′ st Fall), Capelli; Lillo (43′ st Addiego Mobilio). A disp. Cotardo, Snidarcig, Fall, Mamah, Coratella. All. Sassarini.
ARBITRO: Davide Albano di Venezia.

Altre notizie
Mercoledì 02 dicembre 2020
21:53 Calciomercato UFFICIALE: Lacchini lascia la Tritium ma resta in serie D 21:45 Serie D Taranto, Guastamacchia: «A Casarano solo un episodio ci ha penalizzato» 21:30 Serie C Potenza, il presidente Caiata: «Compagnon ha messo in ginocchio l'Avellino» 21:15 Serie D Marina di Ragusa, mister Utro: «Ci aspettavamo un'altra settimana di stop» 21:00 Serie C La Casertana non sfonda e la Vibonese fa festa al "Pinto" 20:45 Serie C Como, i convocati per la gara di domani con la Pro Sesto 20:35 Serie C Gubbio, l'ex Magi: "Lì ho lasciato il cuore. Torrente? Una garanzia" 20:30 Serie D Stadio Vanni Sanna, primo passo per la casa della Torres 20:15 Serie C Quante emozioni ad Arezzo: alla fine la spunta la Sambenedettese 20:12 Attualità Terribile incidente stradale: muore giovanissimo calciatore 20:11 Calciomercato UFFICIALE: Altro ritorno in casa Puteolana, annunciato un ex Messina 20:06 Serie C Bari, tegola Minelli: alterazioni del tracciato elettrocardiografico 20:05 Serie C Un nuovo calciatore di serie C è positivo al Covid-19 20:02 Serie D Indennità a favore dei collaboratori sportivi per il mese di Dicembre: ecco come presentarla 20:00 Serie A Serie B, finisce con un pareggio il recupero tra Monza e Vicenza 19:57 Calciomercato Spunta un nuovo profilo per l'attacco del Taranto di Laterza 19:50 Esclusiva NotiziarioCalcio Real Aversa, Ds Filosa a NC: "Nostri ragazzi incedibili. Mercato in entrata al momento chiuso" 19:45 Serie C L'Avellino espugna Potenza: decide un gol di Maniero 19:30 Serie D Gelbison, Coulibaly: «Siamo una buona squadra e la situazione qui è tranquilla...» 19:24 Calciomercato UFFICIALE: Mazara, Calafiore si trasferisce in serie D