SEZIONI NOTIZIE

Dattilo, Chianetta: «Non usciamo ridimensionati da Messina. Ci manca un rigore...»

di Redazione NotiziarioCalcio.com
Vedi letture
Foto

Una sconfitta che ci può stare, forse meno per il risultato finale e la prestazione altalenante quella del Dattilo in casa del Football Club Messina. Ad analizzare il match come sempre l'allenatore.

Queste le parole di Ignazio Chianetta: «Faccio i complimenti a loro, ma anche ai miei ragazzi, capaci di venire qui e giocare a viso aperto. Certo, facciamo errori sulle palle inattive, su cui dobbiamo lavorare, ma non usciamo ridimensionati da questo campo. Abbiamo tenuto testa a una grande squadra, a cui auguro di raggiungere l'obiettivo. Sta nelle cose venire qui e perdere la partita. Abbiamo regalato buona parte del primo tempo agli avversari. Siamo stati molli, potevamo e dovevamo fare di più. Abbiamo preso gol su punizione, nonostante fossimo a conoscenza delle loro qualità sulle palle inattive. Lodi, d'altronde, non lo scopro io e ha fatto quello che è nel suo dna. Poi siamo stati bravi a pareggiare subito e credo che il rigore sul 2-1 sia molto, molto discutibile. Secondo me, inoltre, c'è un rigore su Pagliarulo, sempre nella prima frazione più netto di quelli fischiati al Messina (Fc, ndr). Al rientro in campo, abbiamo alzato la pressione, colpito la traversa con Calafiore, riagguantato di nuovo il pari e sfiorato il terzo gol. Quindi c'è stato l'errore nostro e una palla che deve andare avanti va indietro, si concretizza così l'altro rigore a detta dell'arbitro. Il quarto gol è un altro errore e la gara finisce praticamente lì. Il nostro è di una salvezza tranquilla e se giochiamo come i primi 20 minuti della salvezza lo agguanteremo il prima possibile ».

Altre notizie
Giovedì 22 aprile 2021
16:00 Serie D Cynthialbalonga, Santarelli: «Non possiamo pensare di aver acquisito il piazzamento playoff» 15:45 Serie C Pro Vercelli, mister Modesto: «Non si può cancellare quanto di buono fatto fino ad ora» 15:30 Eccellenza UFFICIALE: Molassana, nuovi ingressi nello staff tecnico e societario 15:15 Serie C Catanzaro, mister Calabro: «Stiamo facendo qualcosa di straordinario» 15:00 Serie D Derthona, ieri Negri operato al legamento crociato del ginocchio destro. 14:55 Serie D Live score Serie D 2020-2021: gol e marcatori del recupero Campodarsego-Este 14:45 Serie C Foggia, mister Marchionni: «Vogliamo essere la mina vagante dei playoff» 14:30 Serie D Grassina, mister Innocenti: «Quest'anno va così, ma ore recuperiamo e prepariamoci al finale» 14:15 Eccellenza Sporting Ariccia, Longo: «Vogliamo presto cancellare quello zero dalla voce dei punti in classifica» 14:00 Serie D Real Aversa, continuano le accuse: «L'arbitro aveva qualche premio che lo attendeva» 13:30 Serie D Giugliano, mister Maschio: «Dobbiamo vincere gli scontri diretti che abbiamo in casa» 13:15 Serie C Lecco, mister D'Agostino: «Non è finita, ai playoff dovremo essere fastidiosi» 13:00 Serie D Casarano, Orlandi: «Vincere queste partite ti da forza, ti da entusiasmo» 12:45 Serie C Sambenedettese, settimana prossima arriverà una penalizzazione 12:30 Serie D Bagnolese, Gallicchio: «Ieri una battaglia in tutti i senti. Mai atteggiamento sbagliato dei miei calciatori» 12:15 Serie D Nardò, Danucci: «Quei due minuti finali ci hanno fatto cadere il mondo addosso» 12:05 Serie D Siena, mister Gilardino: «Non siamo contenti, ma ieri tre punti d'oro» 12:00 Serie D Lavello, Zeman: «Difficile pensare di vincere il campionato con un arbitraggio così....» 11:55 Calciomercato Casatese, altra operazione di mercato per l'attacco 11:50 Serie D Nota del Licata: «Nessun provvedimento verso il nostro presidente. Piena fiducia nella giustizia sportiva»