Cerignola, le ultime in vista della sfida di Nardò

di Giovanni Pisano
articolo letto 305 volte
Foto

Secondo turno di ritorno del girone H del campionato di serie D: sarà Nardò contro Audace Cerignola, trasferta non semplice per i gialloblù. La striscia positiva con l’allenatore campano è giunta a quota otto, e nelle ultime quattro gare ufficiali, i cerignolani non hanno subito reti. Indici tutti positivi per l’Audace, che non smentisce la voglia di essere protagonista di questo torneo.

L’arrivo di Maiorano va a restituire un numero più consono alle alternative nella zona nevralgica del campo, da qualche settimane alle prese con ranghi ridotti a causa di partenze, squalifiche ed infortuni. In più, le ottime prove fornite al debutto con la maglia ofantina di Herrera, Carannante e Donnarumma testimoniano la bontà delle operazioni effettuate per puntellare l’organico.

E’ un avversario tosto il Nardò, come dimostrato anche dallo 0-0 dell’andata che inaugurò il campionato dell’Audace: anche per i salentini è un periodo molto brillante, con sette risultati utili consecutivi che li hanno lanciati all’ottavo posto in classifica a quota 27 punti. In più dal mercato sono giunti il difensore centrale Rosato, l’under Di Cosola e Compagno in avanti.

Calcio d’inizio allo stadio “Giovanni Paolo II” alle ore 15, con la direzione di gara affidata al signor Angelucci, della sezione di Foligno.


Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy