Cambia la classifica del Girone G di Serie D: questo il motivo

di Davide Guardabascio
articolo letto 977 volte
Foto

Cambia la classifica del Girone G di Serie D: ed il motivo arriva direttamente dal comunicato stampa emanato dal giudice sportivo di Serie D, Aniello Merone.

Vinto il reclamo presentato dal Trastevere Calcio in merito alla gara col Castiadas.

Il Giudice Sportivo, letto il reclamo fatto pervenire a seguito di tempestivo preannuncio dalla A.S.D. Trastevere, con il quale si deduce la irregolare posizione, nella gara in epigrafe, del calciatore Janati Adam Idrissi tesserato per la A.S.D. Castiadas Calcio; esaminate le memorie ex art. 29, comma 8 bis, C.G.S., fatte pervenire l8 ottobre 2018 dalla A.S.D. Castiadas Calcio, con le quali in via pregiudiziale, si eccepisce l’inammissibilità del reclamo in quanto proposto in violazione di quanto prescritto dall’articolo 38, comma 7, C.G.S.; nel merito, si sostiene che le squalifica comminata nella scorsa stagione sportiva andava scontata nella medesima categoria di appartenenza; rilevato che al calciatore summenzionato, all’epoca tesserato per l’Olbia Calcio 1905, è stata comminata la squalifica per una gara per recidiva in ammonizione, di cui al C.U. n. 105/TB dell11 aprile 2018 emesso dalla Lega PRO per le gare della 9a giornata diritorno del Campionato Beretti stagione 2017/2018, disputate in data 7 aprile 2018;

Rilevato che la summenzionata squalifica non è statascontata nel Campionato Beretti 2017/2018, come ricavabile dal fatto che la 9a del girone di ritorno rappresenta l’ultima gara disputata dall’Olbia Calcio 1905 nell’ambito di quella stagione sportiva, non essendo la società coinvolta nelle fasi di playoff o playout; rilevato che la medesima squalifica per una gara non è stata scontata nel corso del Campionato di Serie D 2018/19, essendo stato il calciatore Idrissi inserito in distinta in entrambe le prime due giornate di campionato e impiegato dal primo minutonella gara del 23 settembre 2018, 2a del girone di andata, di cui in epigrafe, alla quale, pertanto, ai sensi dell’art. 22, comma 6, del Codice di Giustizia Sportiva, il medesimo non aveva titolo a partecipare;

Per questo motivo delibera:

1) di accogliere il reclamo;

2) di infliggere alla A.S.D. Castiadas la punizione sportiva della perdita della gara con il punteggio di 0-3;

3) di non addebitare la tassa di reclamo.


Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy