Bollini: "Se non avessi raggiunto lo spareggio sarei ancora al Modena..."

di Davide Guardabascio
Vedi letture
Foto

Sicuramente Alberto Bollini si aspettava ben altro epilogo della sua avventura a Modena. Come riportato da Gazzetta di Modena, il tecnico prima di lasciare la città emiliana si è soffermato con alcuni giornalisti commentando il suo esonero: "Siamo riusciti a rincorrere e rimontare fino al primo posto in una situazione ambientale e tecnica non facile, tra tensioni e problemi di campo. I trentacinque punti in sedici gare sono una media da primo posto, nelle ultime dodici abbiamo subito solo quattro gol e vinto quattro partite consecutivamente prima dello spareggio. È paradossale, se non fossi arrivato allo spareggio e se non lo avessi perso, sarei qui a gestire i playoff. Invece, dopo aver ricevuto la fiducia dal presidente e una riconferma anticipata davanti alla stampa, mi ritrovo ad essere esonerato. Ringrazio tutti, da Sghedoni e Amadei che mi hanno trattato come un figlio, ai magazzinieri e lo staff fino allo spogliatoio con cui ho un rapporto forte. Contenstazioni? Fanno parte dello sport, ma prima o poi dovrebbero finire".