Arzignano, Di Donato: "Non siamo da meno del Lecco"

di Massimo Poerio
Fonte: Nicola Ciatti
Vedi letture
© Foto di Arzignano Valchiampo
© Foto di Arzignano Valchiampo

Torna a viaggiare l’Arzignano Valchiampo, per affrontare l’impegno valido per la seconda giornata della Poule Scudetto di Serie D. Reduci dal buon pareggio a reti bianche di domenica al “Dal Molin” contro il Como, i ragazzi di Daniele Di Donato torneranno in campo sabato 18 maggio alle 18.00 per affrontare la temibile trasferta di Lecco. Guardando i numeri stagionali della corazzata bluceleste si capisce come sarà una sfida davvero molto difficile quella che aspetta al varco Bigolin e soci. Il Lecco infatti è volato in Serie C dominando il Girone A con un bilancio di 86 punti in 34 giornate, frutto di ben 27 vittorie, 5 pareggi e solamente 2 sconfitte. Impressionante anche il dato dei gol fatti e subiti: 75 e 23, entrambi record del proprio girone. La squadra lombarda ha chiuso la sua regular season con il comodo successo casalingo per 3-0 con l’Arconatese, mentre prima dell’indolore ko di Ligorna era reduce da un filotto di 17 risultati utili di fila. Impressionante il bilancio casalingo lecchese in regular season: 15 vittorie e 2 pareggi: nessuno in stagione è riuscito ad espugnare il “Rigamonti-Ceppi”. Nella prima giornata del girone di qualificazione di questa Poule Scudetto di Serie D, il giusto pareggio a reti inviolate tra Arzignano e Como ha decretato che la seconda partita del raggruppamento sarà quindi Arzignano Valchiampo – Lecco, sabato 18 maggio alle 18.00, mentre la terza ed ultima gara, quella che probabilmente decreterà chi passerà il turno, sarà il sentitissimo derby Como – Lecco che avrà mercoledì 22 maggio allo Stadio “Sinigaglia” di Como.

Daniele Di Donato, domenica l’Arzignano ha giocato al Dal Molin col Como, pareggiando per 0-0. Che partita è stata, che valutazioni ti senti di fare sulla prestazione della squadra?

“E’ stata una buona gara, contro un grande avversario. Abbiamo avuto le nostre chance per fare gol, ma nonostante il pari casalingo sono felice della prestazione, perché abbiamo giocato alla pari contro una delle più forti squadre di tutta la categoria a livello nazionale”.

Gara di grande sacrificio della squadra contro un avversario di valore assoluto. Sei d’accordo?

“Sì. Tutti hanno fatto la loro parte, come d’altronde durante tutta la stagione. Ci tenevamo moltissimo a chiudere nel migliore dei modi la nostra annata in casa, e ci siamo riusciti. Bravi tutti i ragazzi”.

Sabato prossimo sarete impegnati nella seconda giornata della Poule Scudetto di Serie D a Lecco. Con che spirito vi preparate a questa trasferta?

“Cercheremo di onorare al meglio questa nuova avventura, dimostrando che siamo all’altezza di tutti”.

Che cosa conosci di questo Lecco? In cosa si dovrà stare più attenti?

“Il Lecco ha vinto il suo campionato con un mesetto di anticipo rispetto alla fine, con un vantaggio impressionante sulla seconda, quindi sono una squadra molto importante. Ma noi non siamo da meno, quindi non partiamo certo battuti, anzi, andremo a Lecco per fare la nostra partita e cercare come sempre un risultato positivo, nonostante le pesanti assenze”.      

Quali saranno gli assenti?

“Sicuramente anche stavolta saranno purtroppo assenti Maldonado e Odogwu, molto probabilmente sarà out anche Pllumbaj, e infine dovremo valutare fino all’ultimo anche le condizioni di Fracaro”.