SEZIONI NOTIZIE

Pari e spettacolo tra Matelica e Cesena: tre gol dall'87' in poi

di Redazione NotiziarioCalcio.com
Vedi letture
Foto

Torna all’Helvia Recina il Matelica per sfidare il blasonato Cesena, appaiato a quota 17 punti in graduatoria: i ragazzi dei due tecnici Viali e Colavitto si spartiscono la posta grazie alle doppiette di Leonetti e Bortolussi, con tre reti negli ultimi minuti.
Si ritrovano a distanza di due anni nella terza serie nazionale le due squadre che nella stagione 2018/2019 accesero un grande duello per conquistare il professionismo nel girone F del campionato di serie D ed ancora oggi danno vita ad un match dalle mille emozioni.
Bianconeri reduci dall’abbuffata di gol nel derby con il Ravenna, Matelica voglioso di riscatto dopo lo stop di Padova. Moduli speculari per i due tecnici: assenti Pizzutelli e Di Renzo da una parte, Caturano e Ricci dall’altra, le due formazioni si affrontano a viso aperto sin dalle prime battute.
L’approccio al match sembra sorridere agli ospiti: pronti via e Russini sblocca la contesa, ma si alza la bandierina del fuorigioco a vanificare tutto.
Il Matelica inizia a trovare le misure al quarto d’ora: è Calcagni per due volte a sfidare Nardi con un tiro a giro prima che Leonetti trovi al 27’ il primo sigillo stagionale su imbeccata di Balestrero. Sia il numero 11 biancorosso, che Bordo e Masini potrebbero arrotondare il punteggio per i padroni di casa, ma la prima frazione di chiuse con il Matelica in avanti con il minimo scarto.
Nella ripresa ancora Balestero va più volte vicino al raddoppio, ma trova sempre Nardi a sbarrargli la strada, così come termina di poco a lato, qualche giro di lancette più tardi, la rasoiata del vice capitano.
I biancorossi sembrano in totale controllo della gara pur non riuscendo a trovare il pertugio giusto per il bis, allora sono Koffi e Nanni a provare a far male pur trovando la retroguardia di casa (Magri rileva Cason, infortunato) sempre attenta.
Negli ultimi minuti succede di tutto: dal dischetto Leonetti sigla il 2-0, che sembra mettere in ghiaccio la contesa, poi in 3’ si scatena Bortolussi (al decimo centro) prima accorciando le distanze e poi siglando il pari dal dischetto.
Poco comunque il tempo per rammaricarsi in casa Matelica: già da domani testa al derby, in trasferta al Bruno Recchioni, con i gialloblù della Fermana.

MATELICA (4-3-3): 22 Martorel; 24 Masini, 14 Cason (26’ st 18 Magri), 4 De Santis, 27 Maurizii; 19 Calcagni, 5 Bordo, 11 Balestrero; 7 Volpicelli (31’ st 17 Moretti), 10 Leonetti, 23 Franchi. A disposizione: 1 Cardinali, 28 Puddu, 2 Fracassini, 6 Barbarossa, 8 Pizzutelli, 9 Rossetti, 16 Baraboglia, 21 Peroni, 26 Ruani. Allenatore Gianluca Colavitto.
CESENA (4-3-3): 33 Nardi; 15 Ciofi, 27 Gonnelli, 3 Maddaloni, 16 Favale; 5 Steffè, 25 Petermann (33’ st 7 Zecca), 17 Ardizzone; 14 Capanni (1’ st 28 Koffi), 20 Bortolussi, 10 Russini (19’ st 19 Nanni). A disposizione: 22 Satalino, 30 Bizzini, 2 Longo, 4 Sala, 6 Aurelio, 11 Munari, 18 Collocolo, 29 Campagna, 32 Capellini. Allenatore William Viali.
ARBITRO: Sig. Stefano Nocolini della sezione di Brescia.
ASSISTENTI: Sig. ri Paolo Tricarico della sezione di Udine e Mario Pinna della sezione di Oristano.
QUARTO UOMO: Sig. Giorgio Di Cicco della sezione di Lanciano.
RETI: 27’ pt e 42’ st rigoreLeonetti, 44’ st e 47’ st rigore Bortolussi.
NOTE: gara a porte chiuse; osservato un minuto di raccoglimento per la scomparsa della moglie del socio del Matelica Pacifico Paolucci; locali con il lutto al braccio in divisa biancorossa, pantaloncini e calzettoni rossi e portiere verde; ospiti in divisa bianconera , pantaloncini e calzettoni neri e portiere blu; corner 3-5; ammoniti Ciofi, Nanni, Ardizzone, Balestrero, Martorel, Leonetti e Cason; recupero 2’pt, 6’ st.

Altre notizie
Mercoledì 02 dicembre 2020
22:45 Serie D Atletico Terme Fiuggi, Forgione: «In D molte famiglie vivono col calcio. Giusto tornare a giocare» 22:30 Serie C Arezzo, mister Camplone polemico: «Non bisogna pensare all'allenatore che fa casino in panchina...» 22:15 Serie D Latte Dolce, Kone: «Reagito da squadra, ora sotto con l’Afragolese» 22:11 Serie C Potenza, mister Capuano: «Siamo una squadra di ragazzini, di cosa stiamo parlando?» 22:03 Calciomercato UFFICIALE: Tritium, nuovo rinforzo dalla Lega Pro 22:00 Serie C Bisceglie, a Catania arriva la quarta sconfitta stagionale 21:53 Calciomercato UFFICIALE: Lacchini lascia la Tritium ma resta in serie D 21:45 Serie D Taranto, Guastamacchia: «A Casarano solo un episodio ci ha penalizzato» 21:30 Serie C Potenza, il presidente Caiata: «Compagnon ha messo in ginocchio l'Avellino» 21:15 Serie D Marina di Ragusa, mister Utro: «Ci aspettavamo un'altra settimana di stop» 21:00 Serie C La Casertana non sfonda e la Vibonese fa festa al "Pinto" 20:45 Serie C Como, i convocati per la gara di domani con la Pro Sesto 20:35 Serie C Gubbio, l'ex Magi: "Lì ho lasciato il cuore. Torrente? Una garanzia" 20:30 Serie D Stadio Vanni Sanna, primo passo per la casa della Torres 20:15 Serie C Quante emozioni ad Arezzo: alla fine la spunta la Sambenedettese 20:12 Attualità Terribile incidente stradale: muore giovanissimo calciatore 20:11 Calciomercato UFFICIALE: Altro ritorno in casa Puteolana, annunciato un ex Messina 20:06 Serie C Bari, tegola Minelli: alterazioni del tracciato elettrocardiografico 20:05 Serie C Un nuovo calciatore di serie C è positivo al Covid-19 20:02 Serie D Indennità a favore dei collaboratori sportivi per il mese di Dicembre: ecco come presentarla