SEZIONI NOTIZIE

Alma Juventus Fano, Sarli: "Fontana eccezionale, non mi aspettavo..."

di Redazione NotiziarioCalcio.com
Vedi letture
Foto

Lo start da titolare, una maglia sudata e tanto cercata. E la consacrazione, quella nella gara contro l’Imolese. Non una partita ma LA partita, quella da non sbagliare per riscattarsi dall’ingiusto ko casalingo contro il SudTirol. Il millennial Luigi Sarli, presente dal 1′ nello scacchiere d’avvio di mister Gaetano Fontana non ha deluso le aspettive, anzi. La sua voglia di asfaltare la corsia destra del Galli e di essere la spina nel fianco dei rossoblù sono state premiate sia in termini di applausi che di risultato. Dopo Di Francesco, Sarli appartiene a quella schiera di giovanissimi della green line dell’Alma, categoria 2000, insieme a Ricciardi e Fasolino.

L’ala offensiva granata ammette di esser rimasto sorpreso dalla chiamata dal tecnico Fontana: “Non mi aspettavo di giocare, ero molto emozionato perchè il mister mi ha lanciato da subito e mi ha dato un’ottima opportunità e lo ringrazio per la fiducia concessami. Spero di aver fatto tutto bene e di averla colta nel migliore dei modi”.

Il biondo tarantino, al suo battesimo ufficiale, è andato anche vicino al gol, scuotendo il pubblico fanese nel settore ospiti del Galli con un brivido di piacere: “Era un tiro molto difficile perchè la palla era rimbalzata e potevo prenderla meglio. D’istinto l’ho calciata perchè cercavo il gol. Peccato, la prossima volta andrà meglio”.

Una partita, quella con l’Imolese, in cui l’Alma ha avuto un avvio in sordina per poi trasformarsi nella squadra che ha dato filo da torcere alle grandi compagini: “Non ci aspettavamo un avvio così aggressivo dei rossoblù che, nei primi minuti, ci ha colto di sorpresa. Il mister in settimana ci aveva avvertito della pericolosità della formazione emiliana che aveva voglia di riscatto. Nel secondo tempo, però, la gara l’abbiamo fatta noi, concedendo loro solo un tiro in porta. Con il Rimini dovremo essere bravi a sfruttare tutte le occasioni create contro l’Imolese, perchè è importante fare bene. Sarà un’altra partita ricca di insidie in cui dovremo essere molto attenti a non commettere errori.

Rispetto all’avvio di stagione, l’Alma ora sta prendendo sempre più forma e carattere. Il merito? Va a mister Fontana, “una persona eccezionale sia dentro che fuori dal campo, ci sta insegnando tanto e noi recepiamo ogni suo singolo insegnamento. Gli allenamenti a cui siamo sottoposti quotidianamente sono duri, però è giusto così. Come ci ripete sempre il nostro tecnico: “testa bassa e pedalare”.

Altre notizie
Lunedì 17 Febbraio 2020
02:00 Serie D La Sanremese non vince più: al Comunale vince anche il Real Forte Querceta 01:30 Serie D La Vastese cade sul campo del Vastogirardi 01:00 Serie D La Vigor Carpaneto si conferma “ammazzagrandi”: anche la Correggese si arrende 00:30 Serie D Atletico Terme Fiuggi, vittoria di misura contro l'Agnonese 00:00 Serie D Beffa Prato: il Bra pareggia al 94'. I toscani perdono la vetta del girone
Domenica 16 Febbraio 2020
23:45 Serie D Colpo salvezza del Trestina: battuta l'Albalonga con Ibojo 23:30 Serie D Da 2-0 a 2-3: il San Tommaso espugna Palmi e torna a sperare 23:15 Serie D Continua la favola Grassina: steso anche il Flaminia. Vetta a -3 23:00 Serie D Vis Artena, sesto risultato utile sul campo del Lanusei 22:45 Serie D Il Pomezia rimonta lo Scandicci e torna alla vittoria 22:30 Serie D Il Fasano perde a Francavilla: decise un rigore di Nolè 22:15 Serie D Vincono i tifosi nel derby bresciano tra Ciliverghe e Breno 22:00 Serie D Aprilia e Latte Dolce si annullano a vicenda: poche le emozioni 21:45 Serie D Il San Donato Tavarnelle si salva al 91': un gol di Pino pareggia il Tuttocuoio 21:30 Serie D Il FC Messina si arrende nel finale sul campo del Giugliano 21:15 Serie D Sorrento esagerato: sette reti rifilate al malcapitato Casarano 21:00 Serie D Il Foligno non sbaglia: netta vittoria contro la Sangiovannese 20:45 Serie D Campodarsego, arriva il primo ko interno contro il Cjarlins Muzane 20:30 Serie D Il Savoia non molla: poker di reti servito al Licata 20:15 Serie D Il Taranto torna a perdere: vittoria secca dell'Altamura