SEZIONI NOTIZIE

Virtus Divino Amore, è Fazio croce e delizia...

di Davide Guardabascio
Vedi letture
Foto

La Prima categoria della Virtus Divino Amore muove la classifica, anche se “solamente” con un passettino in avanti. La formazione di mister Paolo Lattanzio ha impattato 1-1 nel match d’esordio casalingo contro il Real Marconi Anzio, dopo il k.o. di Cecchina alla prima di campionato.

Nel match di domenica scorsa il protagonista assoluto, nel bene e nel male, è stato capitan Ivan Fazio: il centrocampista classe 1986 prima ha propiziato il gol del vantaggio dei capitolini con un calcio di punizione deviato dalla barriera che ha battuto il portiere avversario, poi nell’intervallo ha esagerato con le proteste e ha lasciato la squadra in dieci uomini. «Un’espulsione decisamente affrettata, purtroppo non c’è dialogo con molti arbitri: protestavo per un fallo da secondo giallo ai miei danni e invece il direttore di gara ha allontanato me. Comunque mi prendo tutte le responsabilità per questa ingenuità: purtroppo personalmente sto vivendo un periodo non molto tranquillo e quanto accaduto domenica può essere stato condizionato dal mio stato d’animo.

Mi spiace per la squadra che è molto giovane e che ha bisogno di un diverso contributo da parte mia». L’esperto mediano analizza la parte tecnica del match col Real Marconi Anzio. «Una partita sostanzialmente equilibrata: siamo riusciti ad andare in vantaggio, poi nella ripresa gli ospiti hanno trovato il pari e successivamente anche loro hanno subito due cartellini rossi. Comunque credo che il pareggio probabilmente sia stato il risultato più giusto». Nel prossimo turno la Virtus Divino Amore tornerà a esibirsi nuovamente al “Millevoi” per ospitare la Virtus Ardea. «Hanno battuto 3-2 la Pro Cecchina che ci ha sconfitto nella prima gara di campionato e dunque sarà un avversario complicato. Per quanto riguarda noi, giochiamo in casa e vogliamo fare bene. Abbiamo bisogno di un po’ di tempo per esprimerci al meglio visto che il gruppo è molto giovane: sono convinto che questa squadra potrà ottenere qualcosa di più della semplice salvezza anche se quello dev’essere il nostro primo pensiero».


Altre notizie
Giovedì 20 Giugno 2019
00:30 Eccellenza Anche la neopromossa Deghi ha trovato il suo nuovo allenatore: è un ex Roma 00:00 Serie C Siracusa, l'ad Santangelo: "Ad oggi nessun nuovo socio..."
Mercoledì 19 Giugno 2019
23:48 Serie D Modena, mister Zironelli: "Prediligo la difesa a 3, le mie squadra devono correre" 23:45 Serie C UFFICIALE: Gozzano, ha rinnovato il pilastro Riccardo Gemelli 23:30 Eccellenza UFFICIALE: Cairese, tris di conferme 23:15 Serie C Calciomercato - L'ex Messina Arcidiacono ha detto sì al Potenza 23:00 Serie C Virtus Francavilla, consegnata in Lega Pro la domanda di iscrizione al Campionato 2019/2020 22:55 Esclusiva NotiziarioCalcio Calciomercato - Luca Utzeri finisce nel mirino della Torres 22:52 Calcio giovanile Italia Under 21 ko con la Polonia. Si complica la situazione degli azzurrini 22:45 Promozione Clitunno, colpaccio in attacco: arriva Gjinaj dalla Serie D
22:30 Eccellenza Barletta, nota societaria: nessun contatto, società resta in vendita 22:15 Calciomercato Andria, Savoia e Brindisi è scontro mercato: obiettivo un centrocampista 22:05 Serie D Modena, il ds Salvatore: "Parleremo con alcuni calciatori dello scorso anno" 22:00 Eccellenza Colligiana, c'è un nuovo preparatore dei portieri. Raduno il 1°Agosto 21:45 Calciomercato Calciomercato Taranto, può arrivare un ex Juventus 21:36 Calciomercato Clamoroso al Tuttocuoio: Lucatti ci ripensa, salta l'accordo 21:30 Eccellenza Afragolese, rinnova un difensore ex serie C 21:15 Eccellenza UFFICIALE: Legnano, nominato il nuovo direttore sportivo 21:00 Serie C UFFICIALE: E' Mantini il primo acquisto della Fermana 20:56 Calciomercato UFFICIALE: Un'altra conferma in casa Bitonto