SEZIONI NOTIZIE

Dilettanti: ora basta. Prostituirsi non ha senso, così nulla cambierà

di Redazione NotiziarioCalcio.com
Vedi letture
Foto

Il campionato di Serie D è spesso considerato una linea di confine tra il professionismo ed il mondo dei dilettanti. Da diversi anni, la redazione di Notiziario Calcio si imbatte negli addetti ai lavori di questa categoria: presidenti, direttori, allenatori, calciatori, segretari, team manager, addetti stampa. E vi assicuriamo che in tutte queste componenti, a parte quella dei presidenti (per ovvie ragioni), c’è quasi sempre un malcontento comune, derivante dalle condizioni di lavoro e, soprattutto, in situazioni economiche davvero precarie.

In questo articolo vogliamo fare un appello a tutti gli addetti ai lavori: non vi prostituite per far parte di questo mondo. Sono parole forti, ma talvolta ci troviamo a raccontare di situazioni davvero incredibili. Ci sono professionisti del settore che lavorano gratis, almeno fino a quando la situazione è sopportabile. E spesso, arrivati a quel punto, chi ha dato tanto è costretto a lasciare e viene sostituito senza nessun problema. Come se tutti i sacrifici fatti non avessero alcun peso.

Molto più articolato il discorso calciatori. La maggior parte scelgono la formula del famoso “contrattino”, e finiscono col diventare ostaggio dei propri presidenti: quanti di voi calciatori hanno perso soldi, non hanno ricevuto quanto pattuito, nel corso della carriera calcistica? Azzardiamo una risposta: almeno il novanta percento. Ce lo dite voi, lo scrivete sui social. Ma cosa fate realmente per cambiare le cose? Conosciamo casi di calciatori che si accontentano di 500/600 euro al mese, e percorrono anche più di cinquanta chilometri al giorno a proprie spese per andare agli allenamenti. Vi sembra normale tutto ciò? Fermatevi a pensare un attimo, prima di accettare condizioni del genere. Nella vita non esiste solo il calcio, siete sempre in tempo a fare scelte diverse.

Spesso le società non si rendono conto dell’impegno di tutti gli addetti ai lavori. Allenamenti tutti i giorni, obbligo di una vita regolare, trasferte fuori regione, ritiri pre-gara. Tutto questo, cari ragazzi, va pagato. E va pagato il giusto. Non vi lamentate se a fine anno ci sono degli stipendi arretrati, esistono dei contratti; se ci sono “presidenti” che non possono portare avanti società nel pieno rispetto della leicità e del buon senso, significa che devono mettersi in discussione. Nessuno vi obbliga a gestire squadre di calcio. E nessun addetto ai lavori è obbligato ad accettare situazioni indecorose.


Altre notizie
Martedì 20 Agosto 2019
09:00 Calciomercato Marsala, ufficiale: preso l'esterno d'attacco Sardone 08:30 Calcio giovanile La Lodigiani mette le mani su un talentuoso numero dieci 08:00 Calciomercato L'Imperia annuncia l'ingaggio dell'attaccante Boggian 07:30 Serie C Paganese, c'è un innesto in difesa: biennale per Acampora 07:00 Calciomercato Calciomercato Correggese, ufficiale: c'è un arrivo dalla Serie C 06:30 Serie D Palermo, Pelagotti: "Non si può vedere questa squadra in D" 06:00 Serie D Ciliverghe, Carobbio: "Dobbiamo crescere, c'è ancora tanta strada da fare" 02:30 Eccellenza A diciotto anni sigla dieci gol in eccellenza: ora l'approdo in Campania 02:00 Eccellenza Morrone, doppio arrivo: tesserati Barbieri e Colosimo 01:30 Serie D Savoia, ufficiale: ha firmato l'attaccante esterno Romano 01:00 Serie C Virtus Francavilla, dalla Fermana arriva un nuovo centrocampista 00:30 Calciomercato UFFICIALE: Marsala, per la difesa arriva un centrale campano 00:00 Serie D Black-out allo "Iacovone": interviene il comune di Taranto
Lunedì 19 Agosto 2019
23:30 Eccellenza Forza e Coraggio, arriva un difensore ex Cervinara e Montesarchio 23:00 Serie C Comunicato stampa del Rimini: salta l'accordo Nicastro-Grassi 22:30 Serie D Acr Messina, nota societaria: mercoledì presentazione in Piazza Duomo 22:00 Calciomercato UFFICIALE: Che colpo del Pomezia! Arriva un big in attacco 21:30 Coppa Italia di Serie D Sangiustese, con la Jesina si giocherà in notturna 21:00 Eccellenza UFFICIALE: Poker di arrivi in casa Trebisacce 20:30 Calciomercato Calciomercato Castelfidardo, firma un un ex Chieti e Termoli