SEZIONI NOTIZIE

Opitergina, il presidente Montenero: "In Eccellenza ci saranno novità"

di Redazione NotiziarioCalcio.com
Vedi letture
Foto

Opitergina in Eccellenza: se ne è parlato tanto, da venerdì pomeriggio c'è anche l'ufficialità, con la comunicazione della Lega scritta nero su bianco giunta in sede. Grande la soddisfazione della società e nello specifico del presidente Enrico Montenero dopo una stagione ai vertici e interrotta solo dall'emergenza sanitaria.

Ecco l'intervista a cura dell'ufficio stampa biancorosso

Presidente Montenero, ora c'è l'ufficialità: biancorossi in Eccellenza.
"Se ne parlava da tanto e credo il gruppo se lo sia meritato in pieno. Ma fino a che non abbiamo visto il responso scritto nero su bianco, qualche dubbio c'era sempre. Ecco, la soddisfazione maggiore l'ho provata venerdì, quando ho letto la comunicazione della Lega".

Un risultato che è frutto di un lavoro di più componenti.
"Diciamo che la squadra è stata esemplare, tutti hanno lavorato con lo stesso piglio e la stessa volontà, sia staff tecnico guidato da mister Mauro Conte che giocatori capitanati dal nostro Ciccio Campaner. Anche quei giocatori, lo sottolineo con forza, magari utilizzati di meno ma che hanno dimostrato grande attaccamento alla maglia. Alla fine sono dettagli che pesano".

Ma anche la dirigenza non è rimasta a guardare...
"Un grazie allo staff guidato dal nostro direttore sportivo Claudio Ferrati: ha saputo creare un gruppo di uomini, prima che di giocatori. Un grazie a tutta la società e a tutti i dirigenti, in primis al nostro Consiglio di Amministrazione, sempre impegnato al massimo. Inoltre questo è un risultato a cui hanno contribuito tutti i nostri tesserati in qualsiasi ambito operativo. Per arrivare a risultati di questo tipo è necessario che tutti remino dalla stessa parte, nessuno escluso".

Risultato a parte, non c'è solo la prima squadra.
"Infatti, vorrei sottolineare la soddisfazione della nostra società anche per un altro motivo. Se i ragazzi della Promozione hanno centrato un risultato davvero di prestigio, tutti gli altri non sono rimasti a guardare, riuscendo a portare a termine una stagione molto particolare.
Anzi, dirò di più. Con l'emergenza in corso, potevamo scegliere di stare a guardare. E non l'abbiamo fatto. Tutti i nostri allenatori delle giovanili si sono rimboccati le maniche e hanno saputo creare qualcosa di straordinario, con gli allenamenti in videoconferenza. Hanno suscitato l'entusiasmo non solo dei nostri piccoli atleti ma sono riusciti a coinvolgere anche le famiglie durante tutto il lockdown. Non è poco. La società si caratterizza dunque non solo per i risultati sul campo ma per i valori che vuole continuare a trasmettere".

Si chiude una stagione, ne sta partendo un'altra.
"Per quanto riguarda la nostra prima squadra, posso dire che vorremmo puntare sullo zoccolo duro del gruppo, squadra con valori importanti. Qui ci sono stati ragazzi che in silenzio e con umiltà hanno lavorato sodo, non creando problemi ma riuscendo a cementare il gruppo. Questi sono fattori a cui guardiamo come società anche per le eventuali riconferme. Poi, per carità, ci saranno delle novità nell'ottica di un rafforzamento del gruppo. D'altra parte salendo di categoria il nuovo campionato ci impone dei miglioramenti. Ma vorremmo un gruppo con le stesse qualità dimostrate in Promozione, ossia abnegazione, senso di squadra, serietà dentro e fuori dal campo. Ma su questo, come dirigenza, non abbiamo alcun dubbio".

Altre notizie
Domenica 29 novembre 2020
11:45 Serie D Calaciura, ds Troina: «Si poteva decidere una sosta più lunga» 11:30 Serie D Latte Dolce, Udassi: «Grande furore agonistico, cattiveria, fame...» 11:15 Serie D Inizio da sogno: quindici squadre di serie D sono ancora imbattute in campionato 11:00 Serie D Castellanzese, ecco gli uomini scelti per affrontare il Casale 10:45 Serie D Colombo, diesse Arconatese: «Non so come in una settimana si possa risolvere tutto...» 10:30 Serie D Taranto, Laterza scegli gli uomini anti Casarano 10:15 Serie D Mussi, ad Real Forte Querceta: «Tutele maggiori per chi investe nel settore giovanile» 10:00 Serie C Pergolettese, Varas: «Col Renate sconfitta che brucia» 09:45 Serie D Serie D, oggi ventitrè recuperi di campionato: il programma 09:30 Serie D Molfetta, senti Strambelli: «Ho rinunciato alla C per questa maglia. Qui progetto importante» 09:15 Serie D Serie D, ha sempre vinto finora: una compagine toscana prova oggi a continuare la striscia 09:00 Serie C Ravenna, col Mantova è snodo fondamentale per la stagione 08:30 Serie B Reggina, la società manda la squadra in ritiro 08:00 Serie C Pergolettese, Ceccarelli non ci sta: «Ora basta ingenuità» 07:30 Serie D Paternò, Mazzamuto choc: «Non possiamo andare avanti. Giocheremo con i ragazzini» 07:00 Serie C Male la prima per l'Imolese... è l'Arezzo a fare festa 06:30 Serie D UFFICIALE: C'è ancora un rinvio per Fiorenzuola-Forlì
Sabato 28 novembre 2020
23:30 Serie D Dattilo, Chinatta torchia la squadra 23:15 Serie D Dalle strade della Guinea al calcio italiano con la Serie D 23:00 Serie C Lucchese, mister Lopez: «Evidenti le difficoltà della Pistoiese, hanno un organico importante»