SEZIONI NOTIZIE

Castelfidardo, il presidente Baleani: "Vorremmo tornare a giocare"

di Redazione NotiziarioCalcio.com
Vedi letture
Foto

E’ passato esattamente un mese dal comunicato con cui la Lega Nazionale Dilettanti decretava la sospensione di tutti i campionati di calcio regionali per l’emergenza Coronavirus. Un provvedimento che al momento ha scadenza il prossimo 3 aprile, anche se è evidente ormai a tutti – considerando la situazione attuale – che lo stop sarà prolungato ancora per settimane.  Una situazione impensabile appena un mese fa.
«Purtroppo stiamo vivendo un incubo – commenta il presidente Franco Baleani – si è fermato tutto e il campionato in questo momento passa decisamente in secondo piano. Dobbiamo avere speranza e fiducia che progressivamente la situazione migliorerà ».
Scrivere di calcio in questo contesto può sembrare davvero stucchevole, ma è giusto non alzare bandiera bianca e cercare di capire se ci possano essere i presupposti per tornare in campo e concludere la stagione. «In questo momento la priorità è la salute delle persone – ribadisce il presidente biancoverde – poi quando sarà passata l’emergenza potremo pensare al resto. Temo che ci vorrà ancora molto tempo prima di tornare alla normalità». Si cominciano ad avanzare diverse ipotesi, dal congelamento fino all’annullamento dei campionati. Qual è la posizione del Castelfidardo? «Noi vorremmo tornare a giocare – spiega – come penso tutti, vorremmo finire regolarmente il campionato e poi vinca il migliore com’è giusto che sia. Ma al momento è impossibile fare previsioni, in ogni caso noi accetteremo quello che deciderà la federazione e la Lega».
E’ in contatto con la squadra? I giocatori sono tutti rientrati a casa? «I giocatori stanno bene – conclude il presidente – sono in costante contatto con mister Lauro e con il resto della squadra. Sono tutti rientrati a casa e cercano di tenersi allenati con attività a corpo libero e di potenziamento muscolare, sono seguiti a distanza dal nostro preparatore atletico, ma è evidente che ci sono molti limiti dovuti alle ultime restrizioni. Quindi se dovesse riprendere il campionato bisognerà prima lasciare il tempo ai giocatori di tornare ad allenarsi regolarmente e avere un minimo di preparazione atletica».

Altre notizie
Mercoledì 15 luglio 2020
09:39 Calciomercato UFFICIALE: Pol. Santa Maria, firma un ex Cavese 09:34 Serie D Taranto, nodo ds: Montervino non convinto di Galligani e Laterza? 09:30 Eccellenza UFFICIALE: Una giovane promessa sceglie la Polisportiva Favl Cimini 09:26 Esclusiva NotiziarioCalcio Pineto: fatta per un ritorno e per un nuovo acquisto 09:25 Calciomercato UFFICIALE: Montebelluna, c'è l'accordo per altre due conferme 09:22 Calciomercato UFFICIALE: Bra, arriva un centrocampista dal girone I 09:00 Serie D Alma Juventus Fano, Said: «Salvezza è merito di tutti» 08:30 Eccellenza Calciomercato Cazzago Bornato tra riconfeme e nuovi arrivi 08:00 Calciomercato Calciomercato: un terzino 2000 ex Tritium e Castellanzese è sul mercato 07:30 Eccellenza Albenga, mister Grandoni: "Sorpreso dall'accoglienza, vogliamo una squadra importante" 07:00 Serie D Serie D, le 31 società che hanno presentato domanda di ripescaggio 06:30 Serie C UFFICIALE: La Sambenedettese pesca in Serie D un rinforzo classe 1997 02:30 Eccellenza UFFICIALE: Colpo di mercato in casa Aranova 02:15 Eccellenza UFFICIALE: Barletta, ancora un colpo di spessore. In difesa c'è Ianniciello 02:00 Eccellenza UFFICIALE: Santa Croce, due riconferme per mister Lucenti 01:45 Eccellenza UFFICIALE: Colpaccio Loiodice per l'attacco del Barletta 01:30 Eccellenza UFFICIALE: Audax Cervinara, colpo in difesa con un ex Savoia 01:15 Calcio giovanile Annullata la 62° edizione del Torneo Internazionale Carlin’s Boys 01:00 Eccellenza Assisi Subasio: è corsa a due per la panchina della stagione 20-21 00:45 Eccellenza UFFICIALE: Portogruaro, arriva un difensore 2002 ex Chions