SEZIONI NOTIZIE

Torres, Sartor verso la Lega Pro. Interessano un paio di profili del Latte Dolce

di Redazione NotiziarioCalcio.com
Vedi letture
Foto

La Torres prova il contropiede. Dopo alcuni tentativi da parte del Latte Dolce di convincere diversi giocatori della rosa della passata stagione rossoblù, ora la dirigenza torresina è passata all’attacco poiché per Gardini alcuni dei nomi della squadra di Udassi dello scorso campionato potrebbero essere interessanti in vista del nuovo progetto tattico dell’ex Lanusei.

Il colpo grosso la Torres lo ha piazzato nella giornata di domenica ufficializzando l’arrivo di Pietro Ladu dal Lanusei, seguito poi da un altro arrivo sempre in mediana, quello di Alberto Torelli (2 presenze in B col Carpi e 200 tra la C e la D). Due rinforzi importanti per il centrocampo di Gardini ma il telefono del ds Tossi è sempre acceso e la Torres ha fretta di concludere il prima possibile l’ossatura della squadra che verrà. Tra i profili in forza al Latte Dolce individuati ci sarebbe anche Nicolò Antonelli. Il classe 1990, cresciuto nel Genoa, sarebbe l’acquisto di peso per una difesa che ha già visto la conferma di Congiu e l’arrivo di Lazazzera. Antonelli che in stagione ha fatto molto bene con Udassi, trovando anche due gol nelle 23 gare disputate. Vista la completezza del reparto la chiamata Antonelli sarebbe comunque un plus per la rosa di Gardini.

Un altro pallino, questo al momento molto più funzionale alle mancanze della rosa, per la Torres in casa Latte Dolce è Paolo Palmas. La seconda punta classe 1993 aiuterebbe la creazione dell’attacco portando movimento e duttilità, un reparto però dove ancora manca il vero numero 9. Quello dai gol pesanti in stagione. Le voci parlano di un interesse per Gallon e Pippi, ma ancora la Torres riflette sulle punte vista anche la partenza di Sartor Camina (vicinissimo il trasferimento a Piacenza).

Il Latte Dolce, dal canto suo, ha provato l’assalto a qualche ex Torres, su tutti Masala e Pisanu. Al momento però senza riuscire a sferrare l’assalto decisivo. Con Masala che ha ricevuto diverse offerte anche dalla Serie C senza però aver deciso se lasciare il club rossoblù o scrivere un’altra pagina della sua carriera. Latte Dolce che comunque dopo settimane di silenzi ora è atteso alle prime ufficializzazioni per capire quali saranno i reali rinforzi per Udassi nel campionato che verrà.

Altre notizie
Domenica 29 novembre 2020
11:15 Serie D Inizio da sogno: quindici squadre di serie D sono ancora imbattute in campionato 11:00 Serie D Castellanzese, ecco gli uomini scelti per affrontare il Casale 10:45 Serie D Colombo, diesse Arconatese: «Non so come in una settimana si possa risolvere tutto...» 10:30 Serie D Taranto, Laterza scegli gli uomini anti Casarano 10:15 Serie D Mussi, ad Real Forte Querceta: «Tutele maggiori per chi investe nel settore giovanile» 10:00 Serie C Pergolettese, Varas: «Col Renate sconfitta che brucia» 09:45 Serie D Serie D, oggi ventitrè recuperi di campionato: il programma 09:30 Serie D Molfetta, senti Strambelli: «Ho rinunciato alla C per questa maglia. Qui progetto importante» 09:15 Serie D Serie D, ha sempre vinto finora: una compagine toscana prova oggi a continuare la striscia 09:00 Serie C Ravenna, col Mantova è snodo fondamentale per la stagione 08:30 Serie B Reggina, la società manda la squadra in ritiro 08:00 Serie C Pergolettese, Ceccarelli non ci sta: «Ora basta ingenuità» 07:30 Serie D Paternò, Mazzamuto choc: «Non possiamo andare avanti. Giocheremo con i ragazzini» 07:00 Serie C Male la prima per l'Imolese... è l'Arezzo a fare festa 06:30 Serie D UFFICIALE: C'è ancora un rinvio per Fiorenzuola-Forlì
Sabato 28 novembre 2020
23:30 Serie D Dattilo, Chinatta torchia la squadra 23:15 Serie D Dalle strade della Guinea al calcio italiano con la Serie D 23:00 Serie C Lucchese, mister Lopez: «Evidenti le difficoltà della Pistoiese, hanno un organico importante» 22:45 Serie A Serie A, tutti i risultati ed i marcatori degli anticipi di oggi 22:30 Serie C Cavese, mister Maiuri: «Con la Casertana è scontro salvezza. Mi aspetto un avversario che...»