SEZIONI NOTIZIE

Calciomercato Matelica, un giocatore può trasferirsi in Serie C

di Francesco Vigliotti
Vedi letture
Foto

Il Matelica potrebbe perdere uno dei suoi pezzi più interessanti. I biancorossi, infatti, rischiano di non vedere mai più sull'erba del prato dello stadio di casa. Questo perchè il centrocampista, classe 1996, Vittorio Favo potrebbe accettare la corte del Rimini che da qualche tempo cerca di ammorbidire la trattativa.

 


Altre notizie
Sabato 15 Giugno 2019
23:30 Eccellenza Milazzo, ufficiale l'organigramma per la prossima stagione 23:15 Calcio giovanile Secondo Memorial Fabio Bresci: ecco le finaliste del torneo 23:00 Serie D Sangiustese, De Reggi: "Voglio chiudere con questa maglia" 22:45 Calcio giovanile Juniores Dilettanti: Romulea campione d'Italia. Ko la Varesina 22:30 Eccellenza Orvietana, firma bomber Danieli 22:00 Serie D UFFICIALE: Progresso, è addio con mister Marchini 21:52 Promozione Acerrana, scelto l'allenatore per la prossima stagione: sarà Luciano Curcio 21:47 Calcio giovanile La Salernitana Under 17 trionfa al Torneo “Città di Cava dè Tirreni”. Superata la Nazionale di Lega Pro 21:30 Serie D Savoia, per la panchina prende quota l'ipotesi Parlato 21:00 Calciomercato Bra, ufficiale: le chiavi del centrocampo sono ancora di Tettamanti
20:30 Serie D Crisi societaria Castrovillari: Loricchio incaricato per trovare una soluzione 20:00 Calciomercato Flaminia, ufficiale il rinnovo di otto calciatori. Tre promossi dalle giovanili 19:30 Calciomercato UFFICIALE: La Vigor Carpaneto toglie dal mercato due giovani 19:00 Calciomercato UFFICIALE: Primo rinnovo in casa Verbania. Ha firmato Russo 18:30 Calciomercato UFFICIALE: Monterosi, torna Costantini dalla Vis Artena 18:00 Esclusiva NotiziarioCalcio Calciomercato Alfonsine, un centrocampista dice no al rinnovo 17:45 Calciomercato UFFICIALE: Lecco, rinnova anche Mattia Alborghetti 17:30 Altre di Serie D Correggese, ecco i quadri societari in vista della D 17:15 Serie D UFFICIALE: Pro Sesto, conferma per mister Parravicini 17:00 Calciomercato UFFICIALE: Giugliano, inizio col botto. Tris di super colpi