Rissa in campo: in due finiscono all'Ospedale. Solo multe per i club

di Nicolas Lopez
Fonte: gazzetta di reggio
Vedi letture
Foto

Almeno per ora, il convulso finale di Progetto Montagna-Arcetana non ha dato luogo a sanzioni eclatanti: soltanto due ammende, e niente più. Il riferimento è alla partita valevole per il campionato regionale Allievi, giocata domenica scorsa sul sintetico di Castelnovo Monti: 2-2 il risultato finale. Al termine della gara si è verificato un vero parapiglia nelle vicinanze dell’area spogliatoi, con versioni divergenti da parte delle società: di certo un giocatore biancoverde ha riportato una ferita al collo ed è andato al pronto soccorso, ma alcune ore dopo anche un dirigente del club bismantovino ha dovuto ricorrere alle cure dei sanitari. Ad ogni modo, il giudice sportivo ha preso ieri una decisione che ha del salomonico: multa per il Progetto Montagna, e una sanzione pecuniaria di poco inferiore per gli ospiti. Nel dettaglio, il sodalizio appenninico dovrà pagare 150 euro: «A fine gara – si legge sul provvedimento – alcuni tesserati della società castelnovina venivano al diverbio e poi al contatto fisico con i tesserati e i sostenitori della squadra avversaria. Inoltre, il Progetto Montagna ha lasciato aperto e incustodito il cancello di accesso al recinto di gioco». L’Arcetana pagherà invece 100 euro, con una motivazione quasi identica: «Al termine della partita – recita il comunicato – alcuni tesserati venivano al diverbio e al contatto fisico con i tesserati e i sostenitori del club avversario». Questi dunque i provvedimenti: nei prossimi giorni, si vedrà se le società interessate presenteranno ricorsi alla Corte Sportiva d’Appello.