SEZIONI NOTIZIE

Monticelli, annunciato il nuovo responsabile del settore giovanile

di Redazione NotiziarioCalcio.com
Vedi letture
Foto

Pietro Zaini è il nuovo responsabile del settore giovanile del Monticelli.

La notizia era nell’aria ma nelle ultime ore si è concretizzata in maniera ufficiale:  Pietro Zaini, già Direttore Generale del nuovo Monticelli targato Francesco Castelli, è il nuovo responsabile del settore giovanile e della scuola calcio della società del popoloso quartiere ascolano.
Zaini, una vita nel calcio sia professionistico che dilettantistico, ha accettato di portare le sue qualità umane e professionali e la sua esperienza a servizio dei più piccoli. Nel giorno della sua presentazione aveva già sottolineato l’importanza di avere un settore giovanile forte e ben strutturato per portare avanti un progetto a lungo termine. “Partire dalla base e dai ragazzi della scuola calcio per assicurare al Monticelli e ai suoi tesserati un futuro roseo e di prospettiva. Ad Ascoli si vive di calcio e per me è una grande responsabilità quella di aiutare a crescere calcisticamente e umanamente questi ragazzi. Ci sono valori importanti in questa società e io voglio portarli avanti e perché no integrarli con quanto ho appreso in tutti questi anni”.

Zaini sarà giornalmente sul campo per insegnare calcio ai ragazzi del settore giovanile e si è già adoperato a cercare figure professionali importanti che possano supportarlo in questa operazione. Allenatori che siano anche educatori insieme a preparatori laureati in scienza motorie a servizio dei ragazzi del quartiere.
In questi giorni Zaini, insieme a mister Fusco e al direttore Piero Spinelli, sta visualizzando anche i tanti giovani che nella scorsa stagione hanno giocato nei campionati Juniores, Allievi e Giovanissimi con il Monticelli per valutare i profili che già da ora possano essere pronti per la prima squadra. Un rapporto di collaborazione diretta in modo da monitorare costantemente i progressi e la crescita dei ragazzi.
La società ringrazia Remo Orsini per l'enorme lavoro svolto nella passata stagione, per la sua passione e competenza. In bocca al lupo per la nuova ed entusiasmante avventura che lo aspetta

Altre notizie
Lunedì 25 maggio 2020
23:45 Serie C Cavese, festa grande per i 101 anni di storia 23:30 Serie D Giugliano, Manzo è il nostro nuovo responsabile dell'Academy. Con lui c'è Sagliocco 23:15 Serie C Ravenna, si pensa al futuro: il direttore sportivo verso il rinnovo? 23:00 Serie D Jesina, dura nota dei tifosi: "Letto tante favole! Società con processi in corsi, è pane per squali" 22:45 Serie C AlbinoLeffe, il nuovo stadio sarà da Serie A 22:30 Eccellenza UFFICIALE: Mazara, mister Marino incassa la conferma 22:15 Serie C Pro Patria, Le Noci: "Non mi sono mai fermato ed è ancora presto per appendere gli scarpini al chiodo" 22:00 Serie D Forlì, c'è un favorito per sostituire mister Paci 21:45 Serie C Feralpisalò, anche un ex Messina per la carica di diesse 21:30 Serie D Matelica, il dg Nocelli: "Da capire le intenzioni del presidente Canil" 21:15 Serie C Cesare Albè: "Play out ingiusti per la mia Giana" 21:00 Serie D Futuro Jesina: due cordate interessate a rilevare le quote 20:49 Serie D Il presidente Sibilia: Dal 1° luglio la LND potrà ripartire più forte di prima" 20:45 Serie C Triestina, Milanese: "La vera battaglia da vincere è quella della riforma" 20:43 Serie D UFFICIALE: Scandicci, il presidente Rorandelli annuncia diverse conferme 20:30 Serie D Brindisi, ci sarà l'incontro tra società e calciatori per la questione stipendi 20:15 Serie C Gozzano, il ds Casella: "Non è diminuendo le gare che si risolve il problema" 20:00 Serie D Ciliverghe, il presidente Bianchini: "Riteniamo si possa arrivare tramite il confronto ad una proposta migliore” 19:45 Serie C Ternana, il ds Leone: "Chi è in difficoltà abbia il coraggio di tirarsi fuori" 19:30 Serie D Lucchese, Cruciani: "Anche giocando non ci avrebbe fermato nessuno"