SEZIONI NOTIZIE

Bargiggia: «Questo è il genocidio dello sport»

di Maria Lopez
Fonte: paolobargiggia.it
Vedi letture
Foto

Il Governo di Liquidatori dell’Italia capitanato da Mario Draghi e che ha il braccio armato nella figura del Ministro Roberto Speranza è riuscito ad evitare un’altra figuraccia mondiale in extremis, salvando gli Europei di calcio a Roma attraverso la possibilità d’accesso ad un pubblico ridotto. Portato a casa il minimo sindacale ora però non c’è più tempo da perdere e bisogna salvare il mondo dello sport italiano a 360 gradi. jk

Questo Governo, con condizioni capestro e salatissime è riuscito a far ripartire lo sport di interesse nazionale; si è dimenticato però totalmente dei milioni di praticanti non agonisti e delle migliaia di palestre e centri sportivi sparsi sul territorio. Adesso, volere è potere, e maniere per ripartire in sicurezza ce ne sono sicuramente. Ovviamente non ci riferiamo solo agli sport agonistici e/o a quelli di squadra, ma anche alle comuni palestre, piscine e strutture sportive.

I dati allarmanti

Da inizio pandemia alla fine del 2020, si stima un danno complessivo da 5 miliardi e mezzo di euro; numeri da capogiro ma purtroppo il danno non è solo economico. Mentre il Governo arranca nel tenere in vita le attività sportive di interesse nazionale, arrivano dati e statistiche allarmanti. La società Sport e Salute ha condotto dei sondaggi esterni sull’eventualità che la varie società o associazioni sportive rischino di chiudere l’attività entro la fine del 2021; dalle risposte è emerso che il 34% ritiene l’ipotesi “abbastanza probabile” e il 7,8 “molto probabile”.

Per quanto chi lavora nel settore sia stato ridotto alla fame, c’è un danno psicologico non indifferente anche negli sportivi non agonistici che nello sport hanno trovato un rifugio ed uno sfogo dallo stress e dalla pesantezza della vita quotidiana. Il non poter più a riuscire a sfogarsi con lo sport è già una mazzata di per sé, figuriamoci in un periodo così buio e difficile. L’importanza che il Governo faccia ripartire totalmente il mondo sportivo italiano sta anche nei preoccupanti dati riguardanti i giovani.

Da quando è iniziata la pandemia, infatti, il 47% dei ragazzi non hanno mai praticato alcuna attività sportiva; del 53% rimanente, il 16% ha ridotto sensibilmente l’attività motoria svolgendola solo una volta alla settimana. Adesso serve soltanto che il Governo faccia di tutto per far riparte l’intero movimento con aperture graduali ma totali su tutto il territorio e di ogni ordine e grado. Valentina Vezzali, attuale sottosegretario di Stato ed ex schermitrice professionista, deve contribuire a portare il mondo sportivo verso una vera e propria rinascita. Solo un giorno di ritardo nelle aperture sarebbe un grave danno morale e sociale non più tollerabile ma da contrastare in ogni maniera.

Altre notizie
Giovedì 22 aprile 2021
16:00 Serie D Cynthialbalonga, Santarelli: «Non possiamo pensare di aver acquisito il piazzamento playoff» 15:45 Serie C Pro Vercelli, mister Modesto: «Non si può cancellare quanto di buono fatto fino ad ora» 15:30 Eccellenza UFFICIALE: Molassana, nuovi ingressi nello staff tecnico e societario 15:15 Serie C Catanzaro, mister Calabro: «Stiamo facendo qualcosa di straordinario» 15:00 Serie D Derthona, ieri Negri operato al legamento crociato del ginocchio destro. 14:55 Serie D Live score Serie D 2020-2021: gol e marcatori del recupero Campodarsego-Este 14:45 Serie C Foggia, mister Marchionni: «Vogliamo essere la mina vagante dei playoff» 14:30 Serie D Grassina, mister Innocenti: «Quest'anno va così, ma ore recuperiamo e prepariamoci al finale» 14:15 Eccellenza Sporting Ariccia, Longo: «Vogliamo presto cancellare quello zero dalla voce dei punti in classifica» 14:00 Serie D Real Aversa, continuano le accuse: «L'arbitro aveva qualche premio che lo attendeva» 13:30 Serie D Giugliano, mister Maschio: «Dobbiamo vincere gli scontri diretti che abbiamo in casa» 13:15 Serie C Lecco, mister D'Agostino: «Non è finita, ai playoff dovremo essere fastidiosi» 13:00 Serie D Casarano, Orlandi: «Vincere queste partite ti da forza, ti da entusiasmo» 12:45 Serie C Sambenedettese, settimana prossima arriverà una penalizzazione 12:30 Serie D Bagnolese, Gallicchio: «Ieri una battaglia in tutti i senti. Mai atteggiamento sbagliato dei miei calciatori» 12:15 Serie D Nardò, Danucci: «Quei due minuti finali ci hanno fatto cadere il mondo addosso» 12:05 Serie D Siena, mister Gilardino: «Non siamo contenti, ma ieri tre punti d'oro» 12:00 Serie D Lavello, Zeman: «Difficile pensare di vincere il campionato con un arbitraggio così....» 11:55 Calciomercato Casatese, altra operazione di mercato per l'attacco 11:50 Serie D Nota del Licata: «Nessun provvedimento verso il nostro presidente. Piena fiducia nella giustizia sportiva»