Il Pontisola ferma la Pergolettese

di Ermanno Marino
Fonte: g. w. pellegrini
articolo letto 178 volte
Foto

Dopo una settimana anomala tra dimissioni e reintegri, la Pergolettese esce sconfitta dalla difficile trasferta di Ponte San Pietro. Un 3 a 1 che premia oltremisura il Pontisola, bravo si’ a sfruttare i troppi errori commessi oggi dalla difesa ospite (Recino e Ferreira Pinto non hanno di certo bisogno di regali per mettere vetrina la loro pericilosita’ offensiva) ma che penalizza oltremisura Manzoni e Co. A guardare il risultato parrebbe che la partita non abbia avuto storia invece, soprattutto nella prima parte di gara, i gialloblu’ hanno tenuto testa ai quotati avversari (terzi in classifica) contenendo e contrastando le loro manovre, ripartendo con pericolosita’ e costringendo i bergamaschi spesso a ripiegare compatti nella propria meta’ campo. A evidenziare la buona tenuta del campo di quel frangente  l’occasione al 25’ che avrebbe potuto cambiare l’intero andamento della gara. Manzoni con un bel lancio pesca Ferrario un po’ defilato, controllo e assist per Dragoni appostato solitario a centro area, controllo e conclusione a botta sicura con la porta spalancata, ma la mira non e’ delle migliori e il pallone sorvola di poco la traversa. 5 minuti piu’ tardi brividi per i tifosi gialloblu’ dopo una uscita fuori tempo di Leoni, con Recino che di testa ha anticipato il portiere ma il pallone e’ uscito di poco a lato. Al 32’ Poesio con la punta della scarpa  ha alzato la traiettoria del pallone servitogli da Manzoni superando il portiere ma l’urlo del gol si e’ spento in gola vedendo la palla che sfiorare il palo. Scampato il pericolo, il Pontisola si e’ fatto subito minaccioso con Ruggeri al 33’che ha colpito l’incrocio dei pali con un preciso tiro dalla distanza. Finale di tempo tutto a favore dei padroni di casa con Ferreira Pinto che al 41’ calcia a colpo sicuro a pochi passi da Leoni il quale con una prodezza d’istinto ha alzato in angolo. Dal corner conseguente e’ arrivata la prima segnatura di Recino di testa, lasciato incomprensibilmente lasciato libero di colpire, pallonetto sul palo opposto e palla in rete. Dopo la pausa per il te’, la Pergolettese e’ scesa in campo con propositi di rivalsa, premendo sin dal fischio d’inizio in avanti con tutto il Pontisola a difendere il gol di vantaggio. Al 55’ bel tiro di Poesio deviato in angolo con la punta delle dita da Pennesi. Quando sembrava che il pareggio fosse nell’aria, una ripartenza da manuale del Pontisola al 62’ ha fruttato il raddoppio con ancora Recino killer implacabile di testa. Passano 7 minuti e una palla persa da Villa a meta’ campo ha innescato l’ennesima ripartenza dei locali che con una bella azione articolata sono riusciti far arrivare la palla a Ferreira Pinto che ha insaccato con una splendida e imparabile conclusione. I numerosi cambi effettuati hanno tolto poi pepe al match, con un unico sussulto quando il baby  Morello (’99), sotto la neve che cominciava a imbiancare il campo di gioco, ha realizzato il gol dalla bandiera regalandosi una bella soddisfazione personale. Al termine della gara, nelle interviste post gara, il rientrante Tiziano Lunghi (allenatore in seconda di Curti ) ha dichiarato di essere intenzionato a non dare continuita’ a questa domenica in panchina, lasciando spazio per nuove gestioni tecniche. La societa’, non essendo al corrente di queste sue intenzioni, si e’ presa ventiquattrore di tempo per valutare la situazione.

Reti. p.t.42' Recino ; s.t. 17' Recino, 24' Ferreira Pinto, 46' Morello
PONTISOLA: Pennesi, Mosca, Pellegrinelli, Pedrocchi, Ientile, Rondelli, Ruggeri, Mandelli (41' st Cugini), Recino (33' st Remuzzi), Ferreira Pinto (39' st Perego), Signorelli (27' st Carrieri).
A disp. Maggioni, De Toma, Salvi, Rota, Gregis.
All. Curioni Giacomo
PERGOLETTESE: Leoni, Premoli, Villa (37' st Sonzogni), Manzoni (37'st Guerci), Brero, Contini, Piras ( 17'st Morello), Poesio, Ferrario, Dragoni (20' st Boschetti), Rossi.
A disp. Ghirlandi, Ornaghi, Baggi, Peri, Pedrabissi.
All. Lunghi Tiziano
Arbitro: sig. Virgilio Daniele di Trapani
Assistenti: sig. Pascali Pietro e sig. Caviano Fernando di Bologna
Ammoniti: Ientile, Contini, Recino
Note: giornata coperta,terreno in discrete condizioni, angoli 8 a 3 per la Pergolettese, spett. 300 circa, rec. 1'+ 3'.


Utilizzo dei Cookie
Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.

CHIUDI